/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 27 maggio 2023, 20:04

Cosa fare a Torino nel weekend: gli appuntamenti fino a domenica 28 maggio

A teatro l'adattamento del romanzo di Vecchioni, mentre nelle strade di Torino va in scena lo spettacolo itinerante in bicicletta del Fringe Festival. Poi il concerto della tribute band dei Queen. Al Regio, le repliche della "Figlia del Reggimento"

THE BREAK FREE, giovedì 25 maggio alle 21 al Teatro Colosseo

THE BREAK FREE, giovedì 25 maggio alle 21 al Teatro Colosseo

MOSTRE ED EVENTI 

SOUNDWATCHING
Sabato 27 maggio ore 10.30
Dal Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea a Palazzo Grosso di Riva presso Chieri, si muove sabato 27 maggio il doppio appuntamento en plein air di “Alta Pressione – Musiche in Mostra al futuro” all’insegna del “soundwatching” (termine derivato per analogia da “birdwatching”), a significare la capacità di osservare, ascoltare e riconoscere, con inaspettati risvolti musicali, i suoni che ci circondano.
Infowww.rivegaucheconcerti.org 

SOQQUADRI
Dal 25 maggio 
A Casa Accademia, inaugura la mostra Soqquadri a cura di Luca Beatrice. La personale, aperta dal 25 maggio, raccoglie una serie di opere realizzate da Sara Davalli nell’ultimo anno e presenta un focus esclusivo sul genere del ritratto, pratica che ha assunto una rilevanza fondamentale all’interno della sua ricerca pittorica.
Infohttps://www.albertina.academy/  

UNA NOTTE ALLA GAM 
Venerdì 26 maggio ore 19 
Club Silencio torna alla Gam per una Notte al Museo. Una serata all’insegna dell’arte, tra passato e contemporaneo, e musica. Durante la serata sarà possibile visitare anche la mostra “Alberto Moravia. Non so perché non ho fatto il pittore”. La selezione musicale nel cortile sarà a cura del dj e Producer di fama internazionale David Gurbowitz aka Daw_id tra sonorità morbide e calde e suoni più ruvidi e taglienti accompagnata dalla performance live video Liquid Atals by Virginia Toffetti & Anna La Rosa. Non mancheranno proposte drink & food, giochi culturali e la realtà virtuale. 
Info: https://to.clubsilencio.it/gam/?src=nl

CONCERTI 

LABGRAAL 
Venerdì 26 maggio ore 21.30 
Prosegue il tour per la promozione del nuovo album del LabGraal “The Last Shaman”. Il LabGraal, uno dei gruppi italiani di musica celtica che si è conquistato, a pieno diritto, un posto di rilievo nella scena musicale internazionale, torna in concerto venerdì 26 maggio a Torino al Teatro 7, in corso Regio Parco 146, alle ore 21.30 per continuare a presentare il nuovo album “The Last Shaman”. L’album è un tributo a Giancarlo Barbadoro (scomparso nel 2019) fondatore della band insieme a Rosalba Nattero.
Info: www.labgraal.org 

JAZZ IS DEAD! 
Dal 26 al 28 maggio 
"Jazz is Dead!" è il festival musicale - che si svolgerà a Torino dal 26 al 28 maggio - dedicato alle sonorità sperimentali e d'avanguardia del mondo del jazz, un palco fatto di libertà, ricerca, coraggio, dove il confine tra un genere e l’altro diventa spazio di esplorazione. Un festival nato nel 2017 con l’obiettivo di rendere accessibile a tutti una programmazione musicale ricercata e di alta qualità, consentendo a un pubblico ampio di assistere a esecuzioni del tutto eccezionali nel patrimonio concertistico: dopo cinque edizioni è diventato un punto di riferimento della scena musicale sperimentale e alternativa, nazionale e internazionale. 
Infohttps://www.produzionidalbasso.com/project/jazz-is-dead-2023-i-s-iy/ 

THE BREAK FREE - Long live the Queen
Giovedì 25 maggio ore 21
Considerati da critica e pubblico come il miglior tributo europeo ai Queen, i BreakFree portano in scena uno spettacolo curato nei minimi dettagli per offrire al pubblico un’esperienza unica. Movenze, costumi, luci e suoni, tutto è stato fedelmente studiato, con l’obiettivo di ricreare il pathos di un concerto dei leggendari Queen. Il rock del gruppo inglese incontra le splendide sonorità di un quartetto d’archi. Ne nasce un perfetto connubio, capace di stupire ed emozionare.
Info: Teatro Colosseo, via Madama Cristina 71, www.teatrocolosseo.it

LIRICA

LA FIGLIA DEL REGGIMENTO
Lunedì 22 ore 20.30 e martedì 23 maggio ore 10.30 e 20
La più fortunata opera francese di Gaetano Donizetti in un nuovo allestimento coprodotto con il Teatro La Fenice di Venezia. La regia immaginifica mescola con umorismo elementi reali e surreali, com’è tipico delle celebrate produzioni del duo Barbe & Doucet. L’opera è diretta da Evelino Pidò e presenta un cast superbo di specialisti del repertorio: il soprano Giuliana Gianfaldoni nella parte di Marie, il grande tenore statunitense John Osborn in quella di Tonio; il mezzosoprano Manuela Custer interpreta la marchesa di Berkenfield e il baritono Roberto de Candia sarà Sulpice. Partecipazione speciale per Arturo Brachetti nel ruolo della Duchessa di Krackentorp, un personaggio cameo che saprà esaltare le doti dell’artista, vera e propria icona del trasformismo internazionale.
Info: Teatro Regio, piazza Castello 215, www.teatroregio.torino.it

TEATRO

IL MERCANTE DI LUCE
Da lunedì 22 a domenica 28 maggio
Lunedì, martedì, giovedì e sabato ore 19.30; mercoledì e venerdì ore 20.45; domenica ore 15.30
Spettacolo tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Vecchioni, edito da Einaudi e vincitore del Premio Cesare Pavese 2015, nella sezione Narrativa. Sarà in scena Ettore Bassi, mentre l’adattamento e la regia sono firmate da Ivana Ferri.
Info: Teatro Gobetti, via Rossini 8, www.teatrostabiletorino.it

AGOSTO A OSAGE COUNTY
Da martedì 23 maggio al 4 giugno
Orari: Martedì 23, Giovedì 25, Sabato 27 maggio ore 19.30, Mercoledì 24, Venerdì 26 ore 20.45, Domenica 28 ore 15.30
Nella contea di Osage, in Oklahoma, la famiglia Weston si riunisce per il funerale del patriarca Beverly, poeta e alcolizzato. Per le donne di casa questo evento tragico sarà l’occasione per ritrovarsi dando vita ad un’emozionante e divertente resa dei conti. Premiata con il Pulitzer nel 2008, questa commedia di Tracy Letts, attore e  drammaturgo americano poliedrico e pluripremiato, è oggi considerata una delle storie più sarcastiche e impietose sulle disfunzionalità della famiglia. Un viaggio sentimentale tra affetti, dispetti, segreti, cinismo e humour nero, che vedrà impegnato Filippo Dini, nelle vesti di regista e interprete, e Giuliana De Sio nel ruolo che sul grande schermo fu di Meryl Streep.
Info: Teatro Carignano, piazza Carignano, www.teatrostabiletorino.it

DUE SOLDATI
Giovedì 25 e venerdì 26 maggio ore 20

Nell'ambito della stagione “Non ci resta che ridere”, va in scena un'opera molto intensa scritta da un amico del Baretti scomparso prematuramente alla fine del 2022: Andrea Murchio. Prodotto da Musicampus, lo spettacolo - con la regia di Alessia Olivetti - narra la storia di due soldati, interpretati da Eugenio Gradabosco e Savino Genovese, che al termine di duri combattimenti si trovano soli a tu per tu con la morte, interpretata da Roberta Belforte.
Info: Cine Teatro Baretti, in via Baretti 4, www.cineteatrobaretti.it

IL CAMPIONE E LA ZANZARA
Sabato 27 maggio ore 16.30
Si pedala sulla scia di Fausto Coppi con questo spettacolo di Faber Teater e Mario Chiapuzzo, evento speciale del Fringe Festival. L'appuntamento itinerante per attori e pubblico in bicicletta è tra via Pisa e via Ancona: da lì in poi ci si muoverà in città in un itinerario che condurrà fino al Motovelodromo proprio dedicato al Campionissimo.
Info: partenza via Pisa angolo via Ancona, www.faberteater.com

SOMOS
Sabato 27 maggio ore 21
Toccante, ipnotico, fluido è il duo di Carla Cervantes Caro e Sandra Egido Ibañez. La performance si sviluppa con l’intenzione di comprendere e connettersi in modo semplice con la complessità. Somos incarna e simboleggia un viaggio di interconnessioni e conversazioni interiori che conducono il pubblico verso un groviglio emotivo, per apprezzare la bellezza del disordine, l’ascolto interiore e il legarsi agli altri. Il linguaggio coreografico si ispira al “threading style”, un codice di movimento che valorizza le connessioni tra i corpi. La coreografia è infatti un divenire in cui le danzatrici si fondono in unico essere, formato da due entità distinte, in un inteso lavoro di collaborazione tra i corpi, i quali sono uniti dall’inizio alla fine. Con questo lavoro prosegue la ricerca coreografica delle due danz’autrici tesa al superamento dei ruoli di genere e degli stereotipi.
Info: Teatro Astra, via Rosolino Pilo 6, mosaicodanza.it

Daniele Angi e Chiara Gallo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium