/ Sport

Sport | 01 marzo 2024, 16:36

La Federazione ‘benedice’ il futuro Centro Federale delle Discipline nordiche di Pragelato

Il presidente Flavio Roda ha sottolineato l’importanza del progetto di riqualificazione del sito olimpico di salto per lo scenario nazionale

Un rendering della sistemazione dell’area

Un rendering della sistemazione dell’area

“Il presidente della Fisi (Federazione italiana sport invernali, ndr) Flavio Roda ha scritto al Comune per dare il suo benestare al progetto di recupero del sito olimpico del salto. Sottolineando come abbia una valenza al fine del riconoscimento del sito di Pragelato quale Centro Federale per le discipline nordiche”. La notizia arriva dal sindaco Giorgio Merlo e dal suo vice Mauro Maurino, che non nascondono la soddisfazione.

L’Amministrazione comunale, in questi anni, ha lavorato per riqualificare la zona dei trampolini e ricucire la ferita olimpica. Il progetto prevede un impianto per il biathlon e dello skiroll (uno sport su rotelle praticato da chi fa sci nordico, quando non c’è neve), la sistemazione dello Stadio del fondo e il rinnovamento del sistema di innevamento. I fondi arriveranno dal tesoretto olimpico e dall’accordo Stato-Regioni. Si parla di circa 10 milioni di euro.

“Il sostegno della Federazione rilancia ancora di più il ruolo di Pragelato nello scacchiere nazionale ed internazionale per la pratica di queste discipline sportive” concludono Merlo e Maurino.

 

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium