ELEZIONI REGIONALI
 / Cronaca

Cronaca | 20 aprile 2024, 11:55

Contestazioni al ministro Roccella durante il Salone 2023: archiviazione per 23 attivisti denunciati

La Procura ha chiuso la vicenda che vedeva coinvolti esponenti di Extinction Rebellion, Non Una Di Meno e Fridays for Future che avevano duramente protestato contro la presenza della titolare del dicastero della Famiglia

contestazione a Roccella

Archiviate le denunce per 23 attivisti che avevano contestato la ministra Roccella all'ultimo Salone del Libro

Si è chiusa con l'archiviazione la vicenda giudiziaria legata alle proteste e alla contestazione che alcuni attivisti avevano messo in atto all'indirizzo della ministra della Famiglia, Eugenia Maria Roccella, durante la scorsa edizione del Salone del Libro.

Una protesta rumorosa che aveva di fatto impedito l'intervento dell'esponente del governo Meloni a un incontro in calendario in uno degli spazi dei padiglioni del Lingotto Fiere e che aveva portato alla denuncia di 23 persone per violenza privata. 

A distanza di quasi un anno, insieme all'archiviazione, sono arrivate anche le motivazioni dei giudici che sottolineano: "Non vi è traccia di condotte implicitamente o esplicitamente minacciose, violente o intimidatorie poste in essere dalle manifestanti" e che "Non è stato posto in essere nessun comportamento latamente minatorio, se non intonare cori e sovrastare con la propria voce la voce dei relatori".

"Le denunce, derivate da una querela dell'assessore regionale Marrone - dicono gli attivisti -, mostrano ancora una volta come sia in atto in Italia un attacco al diritto di manifestazione e di parola".

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium