/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 16 giugno 2024, 16:05

Un’Estate al Cinema: il 18 giugno al via la rassegna dell’AMNC gratuita e diffusa in città

L'apertura con Tonino De Bernardi. Il programma estivo include anche Barriera al verde, dopo quattro anni senza il contributo della Città di Torino.

Un’Estate al Cinema: il 18 giugno al via la rassegna dell’AMNC

Un’Estate al Cinema: il 18 giugno al via la rassegna dell’AMNC

Proiezioni di cinema all’aperto e a ingresso libero per tutta la cittadinanza e in molti quartieri della città: torna la rassegna estiva promossa dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) che prende il via il 18 giugno con la proiezione speciale di un film di Tonino De Bernardi in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema e l’Unione Culturale Franco Antonicelli. La manifestazione, per la sua 12a edizione, si estenderà fino al 30 luglio. L’ampio programma avrà anche una tappa a settembre, dal 6 all’8, grazie alla quinta edizione di Passate in Barriera.

Nel 2024, il programma estivo include al proprio interno anche Barriera al verde, rassegna di iniziative nel quartiere di Barriera di Milano che dopo quattro anni di sostegno continuativo da parte della Città di Torino, con il progetto Barriera a Cielo Aperto, si ritrova improvvisamente senza supporto. 

L’apertura con Tonino De Bernardi

Il 18 giugno, alle ore 21.30, gli spazi di Volere la luna (via Trivero 16) ospiteranno Tonino De Bernardi, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema e l’Unione Culturale nell’ambito della mostra Tonino De Bernardi – Il cinema senza frontiere, allestita alla Mole Antonelliana. Il regista incontrerà il pubblico e presenterà il film Mudar de vida – Libera vita (Italia, 2016, 88’).

L’appuntamento sarà preceduto da un incontro promosso da Mosaico Refugees (ore 18) in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato.

Lo stesso giorno, all’interno del programma estivo promosso da AMNC, i Laboratori di Barriera in via Baltea 3, dalle ore 14, apriranno i festeggiamenti per i propri dieci anni di attività. Sono attesi, fino alla mezzanotte del 22 giugno, talk con RassegnaTo, passeggiate di quartiere, laboratori, danze, mostre e musica live. Il 21 giugno, in serata, ci sarà il Trio Marciano, mentre a chiudere, il giorno dopo, saranno Dario Lombardo & The Blues Gang.

Film, laboratori e spettacoli

Il calendario conta 14 lungometraggi, fra cinema indipendente e opere più note al grande pubblico, come Io Capitano di Matteo Garrone, in programma il 19 giugno all’Arena Cinematografica Monterosa di via Brandizzo 65 (ore 21.30) oppure Laggiù qualcuno mi ama di Mario Martone (Cascina Roccafranca, 16 luglio, ore 21.30, ingresso libero) e Il grande Lebowski di Joel e Ethan Coen (Cascina Roccafranca, 30 luglio, ore 21.30, ingresso libero).

Fra gli ospiti, è atteso Giuseppe Garau con il suo film L’incidente, atteso da Volere la luna il 27 giugno alle 21.30. Il giorno dopo, sempre da Volere la luna ma dalle 11 alle 16, il regista terrà un workshop gratuito per raccontare il dietro le quinte della sua opera e spiegare come mettere in piedi un film, dalla sceneggiatura alla distribuzione.

Non ci sono solo film, perché nel ricco programma estivo compaiono anche spettacoli come la nuova rassegna curata da Scaramucce e Maddalena Sighinolfi. Si tratta di Abbo! Gran varietà, in programma il 18 luglio alle ore 20.30 ai Bagni Pubblici di via Agliè 9 (ingresso libero, uscita a cappello). In scena, legati dal «fil rouge della follia», si alterneranno artisti come Max Liotta, Daigoro, The Gipsy Marionettist e Scaramucce.

Un altro evento molto importante è la proiezione del film Delicatessen di Jean-Pierre Jeunet e Marc Caro in versione restaurata. L’opera, del 1991, sarà proiettata venerdì 26 luglio alle ore 21.20 presso DiLà – Ma.Ri. House in via Madonna delle Salette 24/B, sempre a ingresso libero.

Gli altri appuntamenti in programma

Si aggiungono poi alcune iniziative dedicate alla sostenibilità e al rapporto con la natura. Sabato 29 e domenica 30 giugno, ad esempio, l’Orto urbano del Boschetto in via Petrella 28 ospiterà l’Agrofestival. Per due giorni, nell’orto urbano, si mangerà, si ascolterà buona musica e si coltiverà il senso di comunità.

L’orto urbano si aprirà di nuovo al pubblico da venerdì 6 a domenica 8 settembre, quando la conclusione del programma estivo di AMNC sarà affidata alla quinta edizione della Social Passata al Boschetto. Si tratta di una tre giorni di iniziative sul fenomeno dell’autoproduzione e sul contrasto al caporalato, con approfondimenti, proiezioni e dibattiti.

Per info e programma completo: wwww.amnc.it 

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium