/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | martedì 20 dicembre 2016, 13:01

Porta Susa: aperto il nuovo parcheggio all'interno della stazione

168 posti auto, 16 posti moto e 4 per i disabili, operativo tutti i giorni dalle 5 a mezzanotte

Porta Susa: aperto il nuovo parcheggio all'interno della stazione

Da oggi è possibile lasciare la macchina a Porta Susa, grazie all’apertura del nuovo parcheggio multipiano all’interno della stazione di Torino Porta Susa, realizzato nel quadro degli accordi di cui alla Convenzione tra la Città di Torino e RFI per il passante sotterraneo AV.

Circa dodicimila metri quadrati di superficie coperta, 168 posti auto, 16 per le  moto e 22 posti taxi, distribuiti sui tre livelli. All’area taxi è dedicato il livello -1,  gli spazi per la sosta sono distribuiti tra il secondo e il terzo livello sotterranei. Quattro i posti riservati ai disabili nel rispetto degli standard normativi.

Il parcheggio - ingresso  in corso Bolzano - è aperto tutti i giorni dalle 5 a mezzanotte con accesso diretto e coperto alla stazione e ai binari. Il sistema tariffario, orientato a favorire lo scambio modale gomma-ferro con particolare attenzione al cliente-passeggero, è allineato a quanto previsto nella zona per la sosta su strada con la differenza di offrire spazi maggiormente confortevoli e tutti al coperto. Prevista la sosta gratuita fino a venti minuti per consentire ai viaggiatori di essere accompagnati in auto a pochi metri dai binari.

Gestito da Metropark, società del Gruppo Fs specializzata nell’offerta di soluzioni per la sosta e mobilità integrata delle persone, prevede servizi innovativi tra cui un’APP che consente di verificare in tempo reale la disponibilità del posto auto. Previste soluzioni per prenotare ed acquistare biglietti integrati unendo tutti i segmenti in un’unica soluzione (treno + posto auto) e accordi ad hoc con altri player della mobilità (car-rental, car-sharing, ecc.). Inoltre, il parcheggio è predisposto per la successiva attivazione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici. 

Completa il park un impianto di videosorveglianza con telecamere controllate dalla Control Room interna alla stazione. Il personale in turno garantisce anche il controllo della gestione e l’eventuale pronto intervento.

Per consentire l’ultimazione di alcuni lavori all’interno della stazione, alcuni spazi saranno fruibili dal prossimo mese di gennaio.

L’apertura del parcheggio contribuisce ad incrementare la dotazione dei servizi e ad elevare lo standard di accessibilità di Torino Porta Susa favorendo lo scambio tra diverse modalità di trasporto e l’integrazione della rete ferroviaria con i sistemi di mobilità urbana in coerenza con il modello “smart station” previsto dal piano industriale del gruppo FS per le principali stazioni italiane.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore