/ Politica

Politica | 20 luglio 2018, 12:25

Batzella (Mli) visita villa Assisi a San Giusto Canavese: "Segnale forte delle istituzioni contro la mafia"

La struttura confiscata al boss Nicola Assisi e incendiata a giugno

Batzella (Mli) visita villa Assisi a San Giusto Canavese: "Segnale forte delle istituzioni contro la mafia"

“Siamo qui oggi per dire che la Regione c’è e che gli atti intimidatori non fermeranno la lotta contro le mafie. La nostra presenza sul territorio è un segnale forte per dimostrare che le istituzioni sono vigili e presenti e le associazioni e i cittadini non sono soli”. Così Stefania Batzella, consigliera regionale di Movimento Libero Indipendente e membro della Commissione speciale Promozione cultura legalità, che oggi ha fatto visita a Villa Assisi a San Giusto Canavese, insieme ad altri consiglieri.

La struttura, confiscata al boss latitante Nicola Assisi, è stata pesantemente danneggiata lo scorso giugno da un incendio di natura dolosa sul quale sta indagando la magistratura. Al suo interno erano state trovate due bombole di gas pronte ad esplodere. L’ipotesi è che si sia trattato di un avvertimento di stampo mafioso. Villa Assisi, infatti, era in attesa di essere assegnata alla comunità. Fuori dalla Villa è attivo da giorni un presidio di Libera. “Ora – ha detto Batzella – è necessario attendere i lavori per renderla nuovamente agibile. Dopo la sanificazione e la necessaria ristrutturazione ci auguriamo che venga al più presto affidata alle associazioni del territorio, che potranno lavorare sulla prevenzione dando quotidianamente un contributo alla lotta contro la mafia”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium