/ Cronaca

Cronaca | 23 agosto 2018, 18:20

Scomparsa da due mesi e mezzo da Pont Canavese, senza esito per le nuove ricerche di Elisa Gualandi

I Carabinieri di Ivrea, insieme ai vigili del fuoco e ai volontari del soccorso alpino, hanno svolto ulteriori attività in località montuose tra Pont Canavese e Sparone

Scomparsa da due mesi e mezzo da Pont Canavese, senza esito per le nuove ricerche di Elisa Gualandi

Nessuna novità sul caso di Elisa Gualandi, la 53enne che dallo scorso 6 giugno risulta scomparsa dalla sua abitazione di via Soana a Pont Canavese.

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Ivrea, con la collaborazione dei vigili del fuoco  di Ivrea e dei volontari del Soccorso Alpino, hanno svolto ulteriori ricerche in relazione alla scomparsa della donna. Le attività, che si sono concentrate su alcuni sentieri e zone impervie in località montuose comprese tra Pont Canavese e Sparone, hanno  dato esito negativo. Non è infatti stata trovata alcuna traccia riconducibile alla Gualandi.

La 53enne, dipendente del Comune di Torino, si era trasferita a Pont Canavese in cerca di pace e tranquillità. A luglio la Procura di Ivrea aveva aperto un fascicolo per sequestro di persona: a distanza di oltre due mesi e mezzo dalla sua scomparsa restano ancora aperti moltissimi dubbi.

Con il passare dei giorni, l'unica ipotesi ancora al vaglio degli inquirenti è quella di un incidente.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium