/ Cronaca

Cronaca | 23 febbraio 2019, 14:44

Barriera di Milano, trentenne arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia

Dava in escandescenze con la madre e la sorella

Barriera di Milano, trentenne arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia

Un trentenne cittadino italiano è stato arrestato, mercoledì scorso, dagli agenti della Squadra Volante per maltrattamenti in famiglia.

Gli agenti sono intervenuti in uno stabile del quartiere Barriera Milano dove a seguito delle violenze subite dal figlio una donna si era rifugiata dai vicino. Per futili motivi il trentenne era andato in escandescenza, scaraventando prima una sedia per terra, spingendo poi di peso il tavolo contro la parete ed infine strattonando la madre. A seguito dell’aggressione madre e figlia trovavano riparo dai vicini fino all’arrivo della Polizia.

Già in passato le donne avevano trovato rifugio dai vicini, dal racconto delle vittime, infatti, è emerso un lungo trascorso di maltrattamenti, spesso accompagnati da violenza da parte del trentenne, al punto da procurare nei mesi scorsi una frattura ad una spalla a una delle donne.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium