/ Eventi

Eventi | 15 luglio 2019, 16:56

Innovazione sociale: l'Europa ha scelto Torino per la sua Competition Academy. Obiettivo: combattere la plastica

La tre giorni (dal 16 al 18 luglio) sarà ospitata da Unicredit presso UniManagement, mentre Nesta Italia organizza per mercoledì 17 luglio alle 14 presso il teatro Le Musichall di corso Palestro 14, l'evento "The Future of European Social Innovation"

Innovazione sociale: l'Europa ha scelto Torino per la sua Competition Academy. Obiettivo: combattere la plastica

Torino si conferma in prima linea quando si parla di "innovazione sociale". Un concetto trasversale che vuole dare un peso e una misura all'impatto che le attività dell'uomo (in primis quelle imprenditoriali) hanno sul contesto che le ospita e le circonda. E il nemico che si cercherà di combattere, in riva al Po, è la presenza di plastica nell'ambiente. Ormai un cavallo di battaglia sul fronte della sostenibilità.

La Commissione Europea ha infatti scelto il capoluogo piemontese per ospitare la European Social Innovation Competition Academy, vedendo nella città della Mole elementi che l'hanno contraddistinta per attenzione e attività in ambito innovazione sociale. E proprio grazie a questa forte attenzione per questi temi, Torino è diventata la sede europea della fondazione globale Nesta e nell’ottobre 2017 ha infatti dato il via alle sue attività Nesta Italia. La presenza della Fondazione nel capoluogo piemontese ha così spinto la Commissione Europea a organizzare quest’anno la prestigiosa tre giorni di social innovation nel Academy a Torino. La Academy sarà ospitata da Unicredit all’interno dell’innovativa struttura UniManagement, in via XX settembre.

Da sette anni a questa parte la European Social Innovation Competition è un punto di riferimento per gli innovatori sociali in Europa. Negli anni sono stati individuati oltre 10mila progetti di innovazione sociale e ne sono stati premiati oltre 100. Lanciata in memoria del pioniere dell'innovazione sociale Diogo Vasconcelos, la European Social Innovation Competition è un progetto finanziato dalla Commissione europea in tutti gli Stati membri dell'UE e nei paesi associati a Horizon 2020. 

Il Concorso funge da faro per gli innovatori sociali in Europa, impiegando una metodologia comprovata per sostenere le idee in fase iniziale e facilitare la creazione di una rete di innovatori radicali che plasmano la società in meglio e lanciando, di anno in anno, problematiche diverse. Quest'anno l'obiettivo è sfidare l’inquinamento dovuto ai rifiuti di plastica (Challenging Plastic Waste). Le applications ricevute sono quasi 600.

Ma non finisce qui:  in occasione della tre giorni di Academy, Nesta Italia riunirà a Torino alcuni dei key players del mondo dell'innovazione durante l’evento "The Future of European Social Innovation", organizzato in collaborazione con Torino Social Impact - piattaforma di collaborazione spontanea tra istituzioni pubbliche e private, finalizzata a sperimentare una strategia di sviluppo locale - e Unicredit e che sarà ospitato mercoledì 17 luglio alle 14 presso il teatro Le MusicHall.

I relatori saranno chiamati a discutere di alcuni importanti temi legati al cambiamento climatico e, più in generale, di come l'innovazione sociale possa supportare un cambiamento positivo e sistematico nella società attuale. Saranno previsti panel, speech, momenti di networking e dibattito e un pubblico in sala formato da alcuni dei nomi italiani e europei più rilevanti nel campo dell’innovazione provenienti da diversi settori: no profit, corporate, istituzioni, accademia, consulting. Alcuni dei relatori confermati sono Geoff Mulgan (Nesta), Alberto Anfossi (Compagnia di San Paolo), Laura Penna (UniCredit Social Impact Bank, Andrea Silvestri (Fondazione CRC), Mario Calderini (Torino Social Impact) e Marco Zappalorto (Nesta Italia). 

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium