/ Politica

Politica | 09 settembre 2019, 18:55

Palazzo Civico approva la mozione per aiutare i lavoratori comunali con familiari non autosufficienti

Approvata all'unanimità, è stata proposta dalla consigliera di opposizione Eleonora Artesio

Palazzo Civico approva la mozione per aiutare i lavoratori comunali con familiari non autosufficienti

 

 

Una mozione, presentata dalla consigliera Eleonora Artesio (Torino in comune) e approvata, questo pomeriggio, dal Consiglio comunale, impegna Sindaca e assessore competente ad avviare un’indagine presso le lavoratrici e i lavoratori del Comune di Torino, con l’obiettivo di conoscere tempi, costi e modalità dell’impegno richiesto per la cura di familiari malati cronici e non autosufficienti e intervenire per migliorarne le condizioni.

 

Il provvedimento ricorda come il Piano nazionale della cronicità del 2016 preveda per il 2020 che le malattie croniche invalidanti aumenteranno fino a rappresentare l'80% di tutte le patologie nel mondo e che le proiezioni di invecchiamento della popolazione in Italia siano superiori a quelle degli altri Paesi europei.

 

Per questo, in considerazione del diritto alle cure dei malati non autosufficienti, il documento auspica l’impegno del Comune nel concorrere al miglioramento delle condizioni dei lavoratori impegnati nella cura dei familiari, anche attraverso la realizzazione di un eventuale sportello dedicato, per le informazioni sulla esigibilità del diritto alle cure.

 

La mozione è stata approvata all’unanimità.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium