/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 22 ottobre 2019, 08:00

Gli italiani e l’oroscopo

Circa il 90% degli italiani conosce il proprio segno zodiacale e occasionalmente legge un oroscopo, la maggior parte però solo durante gli ultimi e i primi mesi dell’anno

Gli italiani e l’oroscopo

Oggi possiamo trovare quotidianamente tutte le notizie che più ci interessano sul sito https://www.pianetadonne.blog/. Si tratta di un blog dedicato ad argomenti vari, dal riciclo agli spettacoli Tv, dalla gastronomia fino alla salute. Per gli appassionati di oroscopo il blog ospita quotidianamente una pagina dedicata completamente all’oroscopo del giorno di Paolo Fox.

Agli italiani piace l’oroscopo
Da alcune ricerche è risultato che sono molti oggi gli italiani che leggono regolarmente l’oroscopo. Scendendo più nello specifico, circa il 90% degli italiani conosce il proprio segno zodiacale e occasionalmente legge un oroscopo, la maggior parte però solo durante gli ultimi e i primi mesi dell’anno. Si tratta infatti di un periodo in cui è più probabile sentire il desiderio di fare un riassunto degli avvenimenti dell’anno, per poi valutare le scelte per il futuro. Sotto questo punto di vista l’oroscopo si consulta più per curiosità che per vera fiducia nell’arte divinatoria.

Chi crede negli oroscopi
Se il 90% degli italiani legge ogni tanto un oroscopo, sono circa il 50% degli abitanti della penisola coloro che lo leggono con buona frequenza, anche ogni giorno o almeno ogni settimana. Solo però 3 italiani su 10 hanno piena fede nella divinazione, quindi si lasciano influenzare da ciò che leggono negli oroscopi e attendono con impazienza eventuali “guai” o eventi positivi che si possono periodicamente leggere nelle divinazioni. Questi soggetti li potremmo definire appassionati compulsivi dell’oroscopo, che verificano regolarmente ciò che la divinazione dichiara per il loro segno zodiacale e ritengono veritiera ogni indicazione in esso contenuta. Per fare un esempio pratico, se l’oroscopo di domani dichiara che non è un giorno adatto ai viaggi, posticipano l’eventuale volo di partenza per le vacanze.

Cos’è l’oroscopo
La divinazione che sottostà alla scrittura di un oroscopo, quindi di un vaticinio sugli eventi futuri, si basa sull’interpretazione della posizione delle stelle al momento della nascita di un soggetto. Per ogni persona si possono ottenere divinazioni via via più precise, partendo da quella che guarda esclusivamente il mese in cui il soggetto è nato e che ne decide il segno zodiacale. Come tutti sanno l’anno è suddiviso in 12 segni zodiacali, la cui durata non si sovrappone precisamente a quella dei mesi, ma è leggermente spostata. Volendo è poi possibile preparare una carta celeste più precisa per una persona, andando a verificare non solo il mese della nascita, ma anche il giorno, l’ora e la posizione sul globo. Da questi dati già anticamente si partiva per predisporre una previsione degli eventi futuri per un singolo soggetto, valutando la posizione degli astri nel cielo al momento della nascita e nel giorno in cui si dovrà svolgere uno specifico evento.

Seguire gli oroscopi
Come abbiamo visto sono tantissimi gli italiani che leggono l’oroscopo, anche solo come curiosità periodica. Lo facevano già i babilonesi, così come gli antichi cinesi o i Maya. Ritenere che i pianeti e le stelle presenti in cielo possano avere un influsso di qualche tipo sulla nostra vita quotidiana non è un comportamento da visionari. Si tratta semplicemente di ottenere qualche elemento che ci possa consentire di prevedere il futuro, rassicurandoci sugli eventi che si verificheranno nei prossimi giorni, o addirittura il prossimo anno.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium