/ Politica

Politica | 07 novembre 2019, 16:10

Danno erariale nella gestione della Cavallerizza, Roberto Rosso (Fdi) presenta un esposto alla Corte dei Conti

"Nella segnalazione - ha chiarito l'esponente del partito della Meloni- ho messo in evidenza due cose: la prima è che quello è un bene Unesco, mentre è occupato da sei anni ed è stato distrutto da un incendio tre volte"

Danno erariale nella gestione della Cavallerizza, Roberto Rosso (Fdi) presenta un esposto alla Corte dei Conti

Un esposto alla Corte dei Conti per verificare se la gestione della Cavallerizza Reale di Appendino e dei suoi predecessori non abbia determinato un danno erariale. A presentarlo oggi pomeriggio, presso la Procura Generale di via Bertola, il capogruppo di Fratelli d'Italia Roberto Rosso.

"Nella segnalazione - ha chiarito l'esponente del partito della Meloni- ho messo in evidenza due cose: la prima è che quello è un bene Unesco, quindi dovrebbe essere qualificante per Torino, mentre è occupato da sei anni ed è stato distrutto da un incendio tre volte".

"Siamo nella condizione - continua - di chiedere se c’è stata mala gestione da parte del comune" . "Non è possibile -prosegue Rosso - che un complesso di quel valore sia lasciato nell'abusivismo, né che dopo la riqualificazione con i fondi del ministero sia riaffidato agli stessi occupanti".

"Qualsiasi bene pubblico - prosegue Rosso - deve essere assegnato con bando. Lo fanno al comune per piscine e cambi sportivi".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium