/ Cronaca

Cronaca | 13 novembre 2019, 12:22

Torino, la denuncia di due militanti di destra: "Aggrediti sotto casa da 15 persone dei centri sociali"

A raccontare l'episodio la pagina Facebook della realtà di destra Aliud

Torino, la denuncia di due militanti di destra: "Aggrediti sotto casa da 15 persone dei centri sociali"

Aggrediti sotto casa, da un gruppo di persone, due esponenti di Aliud Torino. A denunciare il fatto è la pagina Facebook della realtà di destra, che nelle scorse settimane ha aperto una sede in via Sestriere 9.

Secondo quanto riportato sul web i due "sono stati pedinati all'uscita dello spazio in Borgo San Paolo e raggiunti sotto casa di uno dei due, dove è partita l’aggressione con calci, pugni e spray al peperoncino. Ad uno dei due sono stati spaccati gli occhiali da vista. Al termine il monito: “Sparite da San Paolo o la prossima volta non potrete raccontarlo".

Responsabili del pestaggio, per Aliud Torino, "una quindicina di incappucciati riconducibili ai centri sociali torinesi". Una delle giovani vittime è ancora "ricoverato all’Ospedale Martini, dove sono in corso ulteriori accertamenti, avendo riportato una frattura nasale. L’altro è stato da poco dimesso con 5 giorni di prognosi. Ci aspettiamo l’unanime condanna e presa di distanza del mondo politico torinese dagli aggressori dei centri sociali", conclude la realtà di destra.

Ad Aliud è giunta la solidarietà dalla comunità piemontese di Forza Nuova: "Apprendiamo dell'infame aggressione subita dai ragazzi di Aliud, come comunità politica forzanovista piemontese siamo vicini agli aggrediti, non possiamo però denunciare che i centri sociali di Torino non si smentiscono mai, continuano ad usare i loro metodi da vigliacchi, aggredire due giovani ragazzi in 15 persone tra l'altro incappucciati".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium