/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 18 novembre 2019, 16:48

Giornata Mondiale dei Diritti per l'Infanzia e dell'Adolescenza: le iniziative della Città di Torino

Molti gli appuntamenti che la Città di Torino dedica questa settimana alla Giornata internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del 20 novembre, che quest’anno celebra il trentennale della Convenzione Onu

Giornata Mondiale dei Diritti per l'Infanzia e dell'Adolescenza: le iniziative della Città di Torino

Domani, 19 novembre, alle ore 17,30 l’assessora all’Istruzione Antonietta Di Martino inaugurerà la mostra P/Assaggi d’arte: I luoghi della cultura, ponte tra infanzia e linguaggi artistici, nella sede della Biblioteca Civica di Villa Amoretti in corso Orbassano 200. La mostra espone le interpretazioni espressive e creative realizzate dalle bambine e dai bambini dei Nidi e delle Scuole dell’infanzia torinesi, fino al 23 novembre.

Mercoledì 20 novembre al Circolo dei Lettori di via Bogino 9 si apre alle 9,30 il convegno Ho diritto di crescere in salute - Promuovere una società più equa e più sana per garantire il diritto alla salute per l’infanzia e l’adolescenza.

L’iniziativa propone un momento di riflessione a partire dalle bambine e dai bambini Rom, Sinti e Caminanti. Il Convegno è promosso dall’assessorato all’Istruzione della Città di Torino, in collaborazione con la Federazione Italiana Medici Pediatri di Torino e Provincia nell’ambito del Progetto Nazionale per l’integrazione delle bambine e dei bambini Rom, Sinti e Caminanti, promosso nel quadro delle azioni del PON “Inclusione” FSE 2014-20.

Dopo l’apertura del convegno al Circolo dei Lettori, l’assessora Di Martino saluterà in Piazzetta Reale i bambini partecipanti alla Marcia per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza organizzata dall’Unicef – sezione provinciale di Torino.

Nel pomeriggio, alle ore 14, Di Martino porterà il saluto alla tavola rotonda organizzata dal Polo del 900 (sala Conferenze di corso Valdocco 4/A) dal titolo Il futuro dei bambini è sempre oggi. A partire dalla ricchezza dei contesti educativi dei nidi e delle scuole dell’infanzia della Città di Torino, si propone un momento di riflessione sui principi fondanti e sulle buone pratiche del sistema formativo 0-6 anni con lo sguardo rivolto al valore della cultura che bambine e bambini co-costruiscono ogni giorno attivamente.

Alle 9 di giovedì 21 novembre verrà inaugurato il Salone dell’Orientamento 2019 organizzato da Città di Torino e Città Metropolitana, sotto la cupola del PalaRuffini di viale Bistolfi 10.

L’evento è rivolto alle ragazze e ai ragazzi che devono scegliere come proseguire gli studi dopo la terza media: il Salone offre loro la possibilità di incontrare le scuole superiori e le agenzie formative di Torino per conoscere e valutare le caratteristiche dei diversi indirizzi di studio.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, ancora al Polo del 900, verrà presentato il Rapporto Crc 2019. Il gruppo di CRC dal 2000 è impegnato attivamente per la promozione e per la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Un network composto da 96 soggetti del terzo settore che da tempo si occupano di queste tematiche e che è coordinato da Save The Children Italia,

Una fotografia in cui emergono problematiche e ritardi che impongono una riflessione nazionale e locale delle istituzioni e di tutti coloro che operano in ambito educativo.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium