/ Attualità

Attualità | 18 marzo 2020, 09:26

Fiabe in arabo e francese alla radio per intrattenere anche i bimbi stranieri ai tempi del Coronavirus

L'iniziativa della Rete Italiana di cultura popolare: in programma anche registrazioni di Segre sulla parola Resistenza e quelle sull'odio con Chiara Saraceno

Fiabe in arabo e francese alla radio per intrattenere anche i bimbi stranieri ai tempi del Coronavirus

Fiabe in arabo e francese per intrattenere anche i bimbi stranieri ai tempi del Coronavirus. Da oggi, la radio della Rete Italiana di cultura popolare metterà in onda un ricco programma per fare compagnia a tutte le persone chiuse nelle proprie case per via delle misure.

Nel palinsesto anche favole per i più piccoli in italiano, arabo e francese. Saranno messe a disposizione della collettività tutte le registrazioni degli incontri al Fondo Tullio De Mauro, tra cui quelle con Bruno Segre sulla parola Resistenza, quelle sulla parola Odio con Chiara Saraceno. Ci sarà una rubrica di consigli per la lettura tenuta da un’amica della Rete come Ilda Curti. Metteremo online anche le playlist preparate da Off Topic e Hiroshima Mon Amour. Più avanti si aggiungeranno altre rubriche, tra cui le letture del libro di Carlo Greppi ‘La storia sei tu’ realizzate dagli attori del Teatro delle Forme. Un programma in collaborazione con il Polo del 900, dove la storia è quella raccontata dai nonni.

“Sono tempi difficili e non sappiamo con esattezza quanto dureranno. – spiega Antonio Damasco, direttore della Rete Italiana di cultura popolare – Questo è un nostro piccolo gesto per dire a tutti gli ascoltatori che siamo loro vicini. È possibile ascoltarci al link www.tradiradio.org”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium