/ Sanità

Sanità | 26 marzo 2020, 19:29

Carmagnola, da domani sospesa momentaneamente l'attività notturna del Pronto Soccorso

L'assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi: "In questo modo la struttura può liberare risorse sanitarie preziose per la battaglia quotidiana contro il coronavirus"

Carmagnola, da domani sospesa momentaneamente l'attività notturna del Pronto Soccorso

A partire dalle ore 20 di venerdì 27 marzo verrà temporaneamente sospesa l'attività del Pronto Soccorso del presidio ospedaliero San Lorenzo di Carmagnola nella fascia notturna 20.00-8.00.

"In questa fase emergenziale – osserva l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi – abbiamo bisogno del contributo di tutti. I tre soli passaggi notturni medi registrati nel triage in tenda nel periodo dal 1 al 25 marzo in questo momento non sono numericamente significativi per tenere impegnata la struttura, che può così liberare risorse sanitarie preziose nella battaglia quotidiana contro il coronavirus. Ringrazio l’Azienda sanitaria locale e i sindaci del territorio carmagnolese che hanno collaborato per venire incontro alle esigenze del momento. Resta inteso che, superata questa fase di emergenza, verrà ripristinato il normale orario".

"In questo momento di emergenza dobbiamo parlare con una voce sola e non ci possiamo permettere incomprensioni - ha commentato la parlamentare di Fratelli d’Italia Augusta Montaruli - Per questo mi allarmo se la decisione di chiudere il Pronto Soccorso di Carmagnola nelle ore notturne ha già suscitato le preoccupazioni di molti sindaci e cittadini della zona. Devono esserci garanzie scritte per la riapertura quando l’emergenza conclusa, ma allo stesso tempo la certezza che per i prossimi passi, doverosi e necessari, ci sia una maggior presa di coscienza, collaborazione e dialogo con tutte le forze che sono in campo".

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium