/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 06 giugno 2017, 12:24

Esclusive Brands Torino: l'eccellenza imprenditoriale trova tre nuovi alleati (VIDEO)

Il Gruppo si amplia e abbraccia Lauretana, Nimbus e Pastificio Defilippis. Ufficiali sei nuovi partner, per il futuro si punta su Dubai e Stati Uniti

Esclusive Brands Torino: l'eccellenza imprenditoriale trova tre nuovi alleati (VIDEO)

Da 14 a 17. Tre nuovi membri (e sei nuovi partner) per rafforzare la squadra delle eccellenze dell'imprenditoria torinese. Entrano ufficialmente in Esclusive Brands Torino, il gruppo che intende valorizzare nel mondo le aziende più importanti del territorio sabaudo, Acqua Lauretana, Nimbus srl e Pastificio Defilippis.

Dunque due marchi del settore agroalimentare e uno dell'Aeronautica. Con loro, anche sei partner, pronti ad affiancare EBT con collaborazioni e sinergie: il club Dirigenti e vendite dell'Unione Industriale di Torino, Italiano Identity, Reale Mutua, Turismo Torino, Unicredit e Ventana Group.

Il segno tangibile, insomma, di un progetto che non solo funziona, ma aumenta i giri del suo motore, dopo aver fatto leva fin da principio su nomi come Gobino, Peyrano, Altec, Costadoro, Mattioli Gioielli, Pininfarina, Pepino e molti altri ancora. Un passo avanti importante, come sottolinea Paolo Pininfarina, presidente del Gruppo: "EBT vuole dire esclusivo, unico per storia e tradizione, ciascuno nel proprio settore. Aziende che vivono molto del legame storico con il loro marchio, spesso superiore al secolo, magari basato sulle famiglie. Infine Torino, perché è il nostro focus è territorio".

"Siamo in crescita, nella logica di qualunque imprenditore - prosegue Pininfarina -. Abbiamo obiettivi che ci poniamo per essere ancora più incisivi all'estero, con missioni sempre migliori. Ma anche più ospitali per accogliere chi arriva da fuori a conoscerci, per elevare qualità del turismo".

Licia Mattioli, fresca di nomina a Cavaliere del lavoro, è stata la vera madrina di EBT, che ha voluto e creato ai tempi della sua presidenza dell'Unione Industriale di Torino. È in prima fila in mezzo ad altri esponenti di spicco dell'imprenditoria torinese. "È un giorno importante - commenta - che vede quella che era stata un'intuizione diventare sempre più grande è forte, valorizzando le eccellenze di questo nostro splendido territorio".

Tra le prossime missioni, EBT punterà su Dubai, per la manifestazione "Buona Italia" dedicata a cibo e bevande. Ma il mirino è puntato anche su Miami, in occasione di Art Basel, tra le più importanti fiere d'arte del mondo. Proprio Usa ed Emirati Arabi sono infatti due dei mercati target di maggiore interesse e potenziale per il 2017/2018.

Ma è anche tempo di bandi: in particolare, è scattata l'operazione "Icon for EBT", rivolta agli studenti dell'istituto europeo di Design e dell'Accademia Albertina di Belle Arti. A loro è assegnato il compito di inventare un oggetto di design o un'opera d'arte ispirata ai valori della rete EBT.

"È una partnership sempre più forte, quella che sta crescendo tra Comune ed EBT, nata in maniera naturale per portare in alto il nome di Torino nel mondo. Uno degli aspetti fondamentali su cui dobbiamo puntare", dice l'assessore comunale al commercio, Alberto Sacco.

"Il marketing si fa città per città e ciascuna deve promuovere le proprie eccellenze - aggiunge -. E Torino ne ha un'infinità. Abbiamo un'immagine che dobbiamo continuare a portare in giro per il mondo, superando il senso di sudditanza psicologica che abbiamo nei confronti di Milano. Non dobbiamo soffermarci sempre e solo sui difetti, come spesso capita, soprattutto in politica".

"Il privato - conclude Sacco - deve continuare ad aiutare il pubblico in una situazione economica ancora difficile. E il turismo deve far scoprire sempre di più la nostra città. Come siamo riusciti a fare un Salone del Libro meraviglioso, supereremo anche il momento difficile che stiamo vivendo in questi giorni".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium