/ Cronaca

Cronaca | 21 giugno 2017, 14:54

All'Itis Primo Levi di Torino sono andati forte "lavoro, robotica e futuro" (VIDEO)

Pochissimi studenti hanno scelto invece l'analisi del testo: "Caproni non sapevamo neanche chi fosse"

All'Itis Primo Levi di Torino sono andati forte "lavoro, robotica e futuro" (VIDEO)

Tra pochi minuti termineranno le sei ore utili per completare la prima prova scritta della Maturità 2017. All'Itis Primo Levi di corso Unione Sovietica di Torino (che ospita anche il Liceo Scientifico Sperimentale Sportivo) il primo ad uscire, quando erano le 13, è stato Matteo della 5B. "Le nuove tecnologie e il lavoro è stato il tema che ho scelto. E' stato quello che più mi ha ispirato, essendo un saggio breve l'ho svviluppato in base alle mie conoscenze e ai documenti che che ci hanno fornito a scuola".

Dopo di lui è stata la volta di Davide Ferrario e Davide Di Gregorio, che hanno raccontato di aver scelto anche loro l'argomento socio-economico: "Robotica e futuro sono argomenti che ci hanno molto appassionato, io non ho avuto dubbi", ha spiegato Ferrario. "Ma molti di noi hanno scelto questa traccia". Pare invece essere stato poco gradita l'analisi del testo: "Devo essere sincero? Molti di noi non sapevano meanche chi fosse questo Giorgio Caproni", ha detto con grande onestà Di Gregorio.

Ha scelto lavoro, robotica e futuro anche Donato Vitale, allievo del Liceo Sportivo e già nel roster della Auxilium Fiat Basket di Torino: "E' il tema che ho sentito più mio". Dopo tanti ragazzi, alla fine riusciamo anche a incrociare una fanciulla, Martina della 5S: "Lavoro e robotica anche io. Ma credo che lo abbia scelto la maggior parte degli studenti", ha raccontato: "Ho sentito di alcuni compagni che hanno deciso per quello sulla natura, pochi invece hanno fatto il saggio storico politico e l'analisi del testo". Già, per molti ragazzi Giogio Caproni era un emerito sconosciuto.

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium