/ Attualità

Attualità | 31 ottobre 2017, 18:12

“Blitz” torinese di Saviano in piazza Castello per lo Ius soli: “Dovete resistere”

Prima dell'evento alle Officine Grandi Riparazioni, il noto scrittore ha firmato la petizione la presidio fisso di italiani senza cittadinanza

“Blitz” torinese di Saviano in piazza Castello per lo Ius soli: “Dovete resistere”

Una visita inaspettata, un fuori programma prima del grande evento della serata. Ieri lo scrittore Roberto Saviano è passato da piazza Castello, al presidio fisso di Italiani senza cittadinanza, che da giorni sono in centro città per chiedere l’approvazione della normativa sullo Ius soli e lo Ius culturae.

In giacca e berretto, lo scrittore si è fermato al banchetto intorno alle 19:30, stringendo la mano ai presenti, scambiando qualche parola con i ragazzi al presidio, per poi firmare la petizione per l’approvazione delle normative sulla cittadinanza e scattare qualche foto con i passanti. “Dovete resistere”, ha detto Saviano ai presenti.

Si dice molto felice della presenza di Saviano Ayoub Moussaid, uno dei ragazzi più attivi nella campagna l’Italia siamo già noi, che poco dopo era insieme allo scrittore alle Officine Grandi Riparazioni per la presentazione del libro “Il bacio Feroce”: è stata “un’emozione forte che dura tutto il tempo. Saviano ti illumina, ti apre la mente e ti fa volare. Un momento per noi breve ma efficace, poi un saluto e una stretta di mano, quando avremmo voluto abbracciarlo e dire ‘grazie’”.

Bernardo Basilici Menini

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium