/ Economia e lavoro
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Economia e lavoro | 13 dicembre 2019, 12:03

Rivarolo, patto tra Ascom e Comune per rilanciare i consumi e il commercio locale

Saranno mappati i negozi sul territorio e poi si penserà a un sistema di incentivi e di sostegno alle attività. Coppa: "Contrastiamo la desertificazione che compromette la vivibilità delle nostre città"

Rivarolo, patto tra Ascom e Comune per rilanciare i consumi e il commercio locale

La città di Rivarolo Canavese cerca il rilancio per tornare a uno splendore che fino a pochi anni fa era consolidato, a livello commerciale. In quel territorio, infatti, la città vanta un patrimonio invidiabile nella sua rete distributiva al dettaglio: si contano circa 600 operatori commerciali e storicamente ha sempre esercitato un elemento di attrazione per i consumi locali, sia dei residenti (circa 12.000) che di un notevole numero di consumatori proveniente dai Comuni vicini del Canavese. Negli ultimi tempi, però, la capacità attrattiva del sistema di offerta distributiva locale ha evidenziato anche qui alcune criticità: problematiche causate dalla crescente concorrenza esercitata dalla grande distribuzione (e non solo), ma anche dal fatto che col tempo sono cambiate le abitudini d’acquisto dei consumatori.

Per dare una risposta a questa emergenza (che dunque non riguarda soltanto Torino e la metropoli), l’Ascom e l’amministrazione Comunale hanno stretto un patto: intorno allo stesso tavolo, il sindaco Alberto Rostagno, l’assessore al Commercio Helen Ghirmu, la presidente di Ascom Torino e provincia Maria Luisa Coppa e la responsabile di Ascom Rivarolo Luisa Battistella. Ne è nato un piano per il rilancio di Rivarolo Canavese: innovazione, sostenibilità ambientale, decoro urbano, vivacità culturale, sono gli ingredienti su cui si fonderà l’azione congiunta di sostegno alle imprese locali.

Fra i punti principali del progetto sono previsti una mappatura qualitativa e quantitativa delle presenze commerciali, un sistema di incentivi per le  nuove aperture, premialità per i comportamenti virtuosi a tutela del decoro e dell’ambiente, strumenti e percorsi formativi a sostegno dell’innovazione, campagne efficaci di markenting territoriali.   

“Ascom Torino e provincia – dichiara la presidente Coppa -  è in prima fila nel riconoscimento della valenza sociale del Commercio. Questo patto è un’azione concreta per la crescita della competitività delle imprese, una leva di contrasto al fenomeno della desertificazione commerciale che rischia di compromettere la vivibilità delle nostre città".

M.Sci

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium