/ Politica

Politica | 16 gennaio 2020, 18:40

Rosso (FI): "Il M5S utilizza i fruitori del reddito di cittadinanza per sperimentare lo Shuttle Olli a guida autonoma"

"Piuttosto mandino un team di supporto per risolvere il problema delle anagrafi torinesi"

Rosso (FI): "Il M5S utilizza i fruitori del reddito di cittadinanza per sperimentare lo Shuttle Olli a guida autonoma"

"Non sapendo più come doppare i numeri delle offerte proposte ai fruitori del reddito di cittadinanza, le brillanti Appendino e Pisano hanno pensato bene di coinvolgere nella sperimentazione Olli anche dei giovani fruitori del reddito di cittadinanza". Ad affermarlo in una nota il deputato di Forza Italia Roberto Rosso, componente della Commissione Trasporti e vicecoordinatore regionale di Forza Italia che ha presentato una interrogazione in merito in Parlamento. 

"Una genialità epocale che dimostra ancora una volta come i grillini siano eccellenti nell'arte di raddrizzare la realtà a proprio uso e consumo. Ormai siamo alle comiche finali del M5s: più che Olli potevano chiamarlo Ollio, da Stanlio e Ollio. Lancio una proposta al ministro Pisano: perché non sperimenta medesimi team per verificare i tempi d'attesa nelle anagrafi torinesi così come ce le ha lasciate dopo la sua brillante esperienza d'assessore comunale? Magari questi giovani potrebbero essere utilizzati per sostituirsi ai cittadini torinesi che devono stare in coda ore per riuscire a fare un cambio di residenza, ottenere un certificato o il rinnovo della propria carta d'identità".

"Una situazione creata tutta in house: perché siamo ad una evoluzione della politica grazie ai grillini. Una volta la politica tentava di risolvere i problemi dei cittadini, ora prima crea i problemi e disagi ai cittadini e poi fa propaganda annunciando che li risolverà. Peccato che lo faccia con i soldi dei contribuenti", conclude Rosso.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium