/ Cronaca

Cronaca | 22 febbraio 2020, 09:39

Donna cinese aggredita a Torino, picchiata e insultata da una coppia: "Vai via, hai il virus"

La vittima, 40 anni, ha denunciato l'episodio alla polizia. Si tratta del secondo episodio negli ultimi giorni. Appendino: "Gesto ignobile"

Donna cinese aggredita a Torino, picchiata e insultata da una coppia: "Vai via, hai il virus"

Ancora un'aggressione a sfondo razzista a Torino e anche stavolta la vittima è di nazionalità cinese. Si tratta di una donna di 40 anni, residente in Italia da oltre venti anni, che ha denunciato alla polizia di essere stata avvicinata da una coppia che prima l'ha insultata "vai via da Torino, hai il virus" e poi l'ha picchiata sferrandole calci e pugni.

Un'aggressione che sarebbe avvenuta di pomeriggio e in pieno centro.città, interrotta soltanto dall'arrivo di alcuni passanti che hanno costretto i due ad andarsene. Sull'episodio indaga la polizia, che sta cercando di individuare, anche grazie alle videocamere di sorveglianza, l'uomo e la donna descritti dalla vittima.

Nei giorni scorsi un ragazzo e una ragazza cinesi erano stati aggrediti a bottigliate in periferia e anche in quell'occasione gli autori della violenza avevano fatto riferimento al Coronavirus.

Intanto Marco Grimaldi, capogruppo Leu in Regione, commenta: "La paura è una cosa seria e così va trattata, il razzismo è invece imperdonabile. Bisogna assicurare attenzione, prevenzione e le cure migliori alle persone colpite. Non saranno certo le aggressioni a persone inermi a fermare il virus".

E una dura condanna è arrivata anche dalla sindaca, Chiara Appendino: "Gesto ignobile e di rara violenza verso una nostra concittadina, alla quale mando l'abbraccio mio personale e di tutta la comunità. A Torino non può esserci spazio per questi comportamenti".

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium