/ Attualità

Attualità | 02 marzo 2020, 16:56

Variante di Borgaretto: si ripartirà in primavera con l’affidamento dei lavori

Necessario attendere il pronunciamento del Consiglio di Stato a fine aprile

Variante di Borgaretto: si ripartirà in primavera con l’affidamento dei lavori

Avrebbero dovuto partire all'inizio del 2020 i lavori per il completamento della variante di Borgaretto, opera che dovrebbe consentire la chiusura al traffico motorizzato di un ampia area intorno alla Palazzina di Caccia di Stupinigi che è molto attesa dai sindaci della zona.

I lavori erano iniziati nel 2012, ma per problemi della ditta appaltatrice l’intervento fu sospeso e rifinanziato, per un importo di circa 2 milioni di Euro, dalla Città metropolitana di Torino alla fine del 2018. Qualche mese fa la Città metropolitana aveva dato inizio alla procedura di affidamento per far ripartire i lavori, ma ha dovuto fare i conti con una nuova battuta d’arresto: attualmente è in corso l'appello al Consiglio di Stato della ditta seconda classificata contro la sentenza n. 111/2019 emessa dal Tar Piemonte e pubblicata  il 07/11/2019, con la quale è stata riammessa alla gara, annullando l’esclusione disposta dalla Città metropolitana per vizi della documentazione allegata all'offerta, la ditta prima classificata.

L'udienza di merito è fissata a fine aprile 2020: l'iter di affidamento e la consegna dei lavori potranno quindi riprendere dopo la pubblicazione della pronuncia del Consiglio di Stato.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium