/ Cronaca

Cronaca | 14 maggio 2020, 19:21

Flash mob CUB sotto la Regione: “Le istituzioni locali devono farsi carico della tenuta della nostra società”

Il presidio di protesta è andato in scena oggi pomeriggio in Piazza Castello. Richieste azioni concrete per salute, reddito, lavoro, assistenza, istruzione, diritto alla mobilità e alla casa

Flash mob CUB sotto la Regione: “Le istituzioni locali devono farsi carico della tenuta della nostra società”

Anche il sindacato CUB è sceso in Piazza Castello, davanti alla sede della Regione Piemonte, per un flash mob di protesta. Il presidio è stato organizzato per chiedere provvedimenti urgenti in favore di chi si è trovato più in difficoltà a causa della pandemia di Covid-19: “Le istituzioni locali – ha dichiarato Natale Alfonsodevono farsi carico della tenuta della nostra società”.

Gli interventi richiesti coinvolgono diversi settori: “L'intervento – prosegue – deve essere immediato per garantire a tutti salute, reddito, lavoro, assistenza, un'istruzione migliore quando si potrà ripartire con aule agibili, il diritto alla mobilità per tutti con trasporti efficienti e al giusto prezzo e diritto alla casa per evitare situazioni come quella dell'indegno balletto dei senza casa davanti al Comune; una comunità solidale deve farsi carico di tutti i suoi cittadini”.

Secondo il CUB, per fronteggiare la situazione occorrerebbero nuovi investimenti pubblici: “Il coronavirus – conclude Alfonso – ha alimentato le differenze sociali: a questo proposito sarebbe opportuno investire nella stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione e del settore privato, nella garanzia di un welfare di qualità e nella sanità intesa come servizio pubblico essenziale. Lo scandalo delle Rsa, soprattutto piemontese e lombardo, ha dei responsabili, si tratta di una strage silenziosa per cui qualcuno dovrà essere chiamato a pagare”.

Per far arrivare le proprie istanze a destinazione, il sindacato ha anche inviato una “lettera aperta” alla sindaca di Torino Chiara Appendino e al presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium