/ Sanità
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Sanità | 12 giugno 2020, 11:59

Anaao Assomed: "Qualcosa di concreto per i medici con figli piccoli: se la Regione non risponde, ci attiviamo noi"

Il sindacato: "Abbiamo deciso di offrire un supporto economico di 70 euro ai colleghi aderenti al nostro Sindacato, per l’iscrizione dei propri figli ai centri estivi"

Anaao Assomed: "Qualcosa di concreto per i medici con figli piccoli: se la Regione non risponde, ci attiviamo noi"

La gestione dei figli piccoli era, già prima dell'emergenza Covid, molto complicata per i sanitari il cui lavoro si articola su turni, prevede attività notturna, festiva e non si ferma mai, neanche in estate.

L’emergenza epidemiologica Covid-19 ha poi impegnato medici, infermieri ed OSS allo stremo per garantire l'assistenza alla popolazione ma ha provato maggiormente le famiglie con figli piccoli, data la chiusura delle scuole e l'impossibilità di appoggiarsi ai nonni, per evitare il rischio di contagiarli.

"Per questo, come Associazione Sindacale - spiega Anaao Assomed - abbiamo chiesto al Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e agli Assessori Icardi e Caucino, una dimostrazione di riconoscenza e sostegno verso i sanitari con figli minori, prevedendo un contributo ai centri estivi ed una priorità nella loro iscrizione".

"In attesa di una risposta della Regione, l’Anaao Assomed Piemonte ha deciso di contribuire finanziariamente alla retta dei figli dei propri iscritti interessati ai centri estivi attivati sul territorio. Poiché il problema impone una rapida soluzione, abbiamo deciso di offrire un supporto economico di 70 euro ai colleghi aderenti al nostro Sindacato, per l’iscrizione dei propri figli ai centri estivi".

"Sarà disponibile un numero di contributi definito per ASL, proporzionale al numero di iscritti Anaao Assomed, riservando la priorità alle famiglie monogenitoriali, ai colleghi che usufruiscono della Legge 104 per assistere figli con problemi di salute, alle famiglie con problemi economici e a quelle con più di tre figli. A seguire il bonus verrà dato secondo la priorità di richiesta".

"L’obiettivo è quello di anticipare il contributo regionale che è stato richiesto al Governatore e agli Assessori interessati, agevolando così le famiglie dei medici, in particolare quelle con maggiori difficoltà".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium