/ Attualità

Attualità | 30 giugno 2020, 13:10

Assegnata la Rotonda del Valentino:"Sarà un locale di spettacolo, con una forte vocazione alla ristorazione"

Ad aggiudicarsi provvisoriamente il locale da ballo, chiuso dal 2014, Giorgio Fenoglio del Joy & Joy

Assegnata la Rotonda del Valentino:"Sarà un locale di spettacolo, con una forte vocazione alla ristorazione"

Giorgio Fenoglio del Joy & Joy si è aggiudicato provvisoriamente la Rotonda del Valentino. La commissione della Città ha esaminato le quattro proposte arrivate – oltre a Fenoglio, si erano fatti avanti la società Kubo Srl di Leinì (conosciuta a Torino per il Club84), Rosalia D’Anna (ex socia del “Sushisound” di via volta 8) e Francesca Castagna –, decretando questa mattina la concessione dell’ex locale da ballo sito in corso Massimo D’Azeglio.

Rispetto alla base d’asta di circa 80 mila euro, la discoteca chiusa dal 2014 è stata assegnata al triplo della cifra, cioè a 255 mila euro. Il Comune ora farà le verifiche e poi si passerà alla firma del contratto con Fenoglio, che segnerà l’aggiudicazione definitiva. “Sarà un locale ricettivo di pubblico spettacolo – spiega il gestore – con una forte vocazione alla ristorazione”.

"L'approccio pragmatico ai problemi, - commenta l'assessore all'Urbanistica Antonino Iaria - da parte della nostra amministrazione, si conferma una scelta vincente". "Lascio ad altri soluzioni irrealizzabili, che non tengono conto della complessità dei problemi che stiamo affrontando per riqualificare i locali del Parco del Valentino" conclude l'esponente della giunta Appendino.

Il bando della Città non prevede la realizzazione di nuovi volumi edificati o di interventi edilizi eccedenti il restauro e il risanamento conservativo. Nelle aree di pertinenza della Rotonda potranno essere posati elementi mobili di arredo quali ombrelloni, tavolini, pedane, installazioni per la diffusione di immagini e suoni. Dalle demolizioni alla sostituzione degli impianti, passando per l’aggiornamento catastale, toccherà al soggetto che vincerà la gara svolgere ogni intervento necessario per sanare gli abusi edilizi presenti - tra cui l'area della vetrata al primo piano, simbolo del locale - e rendere l’immobile idoneo all’uso. 

Il comitato di gestione del Valentino è convocato il 10 luglio.

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium