/ Scuola e formazione

Scuola e formazione | 01 luglio 2020, 15:27

Arcipelago Educativo, il progetto a sostegno dei bimbi post lockdown parte da Torino: “Nessuno deve rimanere indietro” [FOTO e VIDEO]

Giochi e attività finalizzate all’apprendimento e alla riscoperta della socialità anche nei quartieri meno abbienti di Torino. John Elkann: “Utilizziamo l’estate per essere pronti a settembre, non sprechiamola”

Arcipelago Educativo, il progetto a sostegno dei bimbi post lockdown parte da Torino: “Nessuno deve rimanere indietro” [FOTO e VIDEO]

“Ti è piaciuto qualcosa del periodo del lockdown? No”. “E cosa ti è mancato di più? Gli amici”. Basta riflettere sul dialogo tra un bimbo di soli 9 anni e il presidente di Exor e di Fca John Elkann per rendersi conto dell’importanza di “Arcipelago educativo”, il progetto educativo nato dalla collaborazione tra Save the Children, Fondazione Agnelli e Bolton Hope.

Ed è con il chiaro obiettivo di non lasciare indietro nessun bimbo, sfruttando il lungo periodo dell’estate come un’opportunità per recuperare il tempo perso che “Arcipelago Educativo” è stato presentato questa mattina ala presenza di John Elkann, presidente della Fondazione Agnelli, Marina Nissim, presidente della Fondazione Bolton, e Claudio Tesauro, presidente di Save the Children Italia. Il progetto si sviluppa in sei città italiane. A fare compagnia a Torino vi sono Milano, Venezia Marghera, Aprilia, Napoli e Bari.

Nel capoluogo piemontese sono coinvolti 5 istituti comprensivi dei quartieri Falchera, Barriera di Milano, Barca e Pietra Alta. La zona Nord di Torino, caratterizzata da famiglie con provenienza sociale e culturale medio-bassa, variegata. Famiglie che non sempre, soprattutto in un momento di difficoltà come quello vissuto da poco, hanno potuto offrire ai loro bambini un corretto sostegno educativo.

Il numero di beneficiari previsti è di 56 bimbi, alcuni con bisogni educativi speciali, seguiti da educatori “Arcipelago Educativo”, nei centri, propone attività ludiche, sia con supporto tecnologico che non, volte a far ritrovare ai bambini quella socialità perduta, dimenticata durante il picco della pandemia Covid e allo stesso tempo riprendere alcuni processi legati all’istruzione, come lo sviluppo di competenze matematiche e linguistiche. Un lavoro di nove ore alla settimana, suddivise in tre giorni, per un programma totale di 12 settimane.

Per Save the Children, il progetto pilota fa parte di una più ampia campagna dal nome “Riscriviamo il futuro” che mira a garantire le corrette opportunità educative a 100.000 bambini sparsi per tutto il paese. “E’ importante tornare alla nostra vita sociale, pur rispettando le norme di sicurezza. I bambini hanno avuto un periodo in cui hanno imparato a studiare virtualmente, ora possono farlo in presenza. L’estate non va sprecata, può essere utilizzata per rafforzare le lacune maturate in un momento complicato” afferma John Elkann, presidente di Fondazione Agnelli. 

“La Fondazione Agnelli ha come missione quella di spingere sull’istruzione, in associazione con altre organizzazioni come in questo caso. Il ruolo è quello di progettare i programmi e poi realizzarli: abbiamo voluto essere vicini ai bimbi con tante iniziative, fornendo loro gli strumenti tecnologici” conclude poi Elkann, annunciando un impegno ancora maggiore per i mesi che verranno, sempre per tutelare il diritto all’istruzione e all’educazione dei bambini.

Inevitabile poi per il presidente di Fca una riflessione sul particolare momento vissuto: “Questa fase storica ci ha permesso di essere molto più comunità. Le norme a cui siamo soggetti come il rispetto l’uno dell’altro, l’utilizzo delle mascherine, l’igiene, sono state un grande insegnamento collettivo".

"Tutto questo - ha concluso Elkann - è stato un insegnamento importante: non va perso, sopratutto a settembre quando ricominceranno le scuole. In ambito aziendale si è rafforzato il rapporto interno, questa coesione non va assolutamente persa”.

Andrea Parisotto

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium