/ Sanità

Sanità | 09 luglio 2020, 15:53

Accolto il ricorso di Anaao Assomed contro l'errata applicazione della Legge 122 del 2010

Asl To3 e Mauriziano costrette a ricostituire i fondi di retribuzione non data ai medici

Accolto il ricorso di Anaao Assomed contro l'errata applicazione della Legge 122 del 2010

Il Tribunale di Torino, Sezione Lavoro, ha accolto il ricorso dell’Anaao Assomed Piemonte contro  l’ASL TO3 (con FVM) e l’AO Mauriziano per l'errata applicazione della Legge 122 del 2010, che prevedeva il taglio dei fondi accessori in misura proporzionale alla riduzione del personale per gli anni 2011-2014. In Piemonte il taglio era stato esteso anche alla parte fondamentale del fondo di posizione, che invece non doveva essere decurtata.

"Oggi, con grande soddisfazione, la giustizia ci dà ragione: l’ASL TO3 è stata condannata a ricostituire i fondi per un totale di oltre 2.652.967 euro, ovvero la retribuzione spettante ma non data ai medici", sottolinea in una nota la Segreteria Regionale Anaao Assomed Piemonte. "Stessa sentenza per l'Ospedale Mauriziano, condannato a rendere 125.156 euro".

"I medici piemontesi sono stati negli anni penalizzati dal taglio degli organici, da un carico di lavoro sempre più pesante, ma anche da un colpo di mano sulle loro remunerazioni. Negli anni, dal 2011, le retribuzioni medie dei medici si sono inoltre ridotte in valori assoluti anche per il contemporaneo blocco decennale dei rinnovi contrattuali".

"Ma ora giustizia è fatta. Adesso attendiamo fiduciosi le sentenze nelle altre Asl/AO per le quali abbiamo depositato i ricorsi".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium