/ Eventi

Eventi | 10 luglio 2020, 12:17

Dal 13 luglio in via Baltea la mostra fotografica “Ekokay. Una ricostruzione sostenibile”

Alle 18 il taglio del nastro: l'esposizione è curata di Architettura senza Frontiere Piemonte

Dal 13 luglio in via Baltea la mostra fotografica “Ekokay. Una ricostruzione sostenibile”

Inizialmente prevista il nel mese di marzo presso la sede della Facoltà di Architettura di Torino ed in seguito alle misure di sicurezza e alle disposizioni che si sono rese necessarie per il contenimento del Coronavirus, la mostra fotografica “Ekokay. Una ricostruzione sostenibile” viene inaugurata lunedì 13 luglio alle ore 18 presso “Via Baltea Laboratori di Barriera”, in via Baltea 3 a Torino.

La mostra è a cura di Architettura senza Frontiere Piemonte e riporta immagini scattate in occasione di progetti e studi che l’associazione ha condotto ad Haiti nella direzione di una ricostruzione sostenibile e in seguito al funesto evento sismico del 2010.

La mostra viene proposta in collaborazione con il community hub aperto dal 2014 in un ex spazio industriale di via Baltea 3 a Torino, è ad ingresso libero ed è visitabile dal 13 luglio al 7 agosto e dal 24 al 28 agosto, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11 alle ore 23.

Per confermare la propria partecipazione all’evento inaugurale del 13 luglio è necessario scrivere un email a info@asf-piemonte.org

Il 2020 è un anno simbolo per Haiti: decorrono i 10 anni dal terribile terremoto che causò tante vittime e del quale rimangono ancora visibili profondi segni.
Purtroppo, come spesso accade, dopo l'emergenza iniziale e la mobilitazione di ingenti forze, l'attenzione si è spenta, lasciando la popolazione in una situazione estremamente difficile e fragile.

L’allestimento racconta gli interventi attuati da Architettura senza Frontiere nella repubblica caraibica nel corso degli ultimi anni e mette in rilevo i suoi valori più concreti, un mondo pratico in cui l’architettura diventa strumento per garantire l’accesso ai diritti fondamentali dell’uomo: casa, cittadinanza, salute e istruzione.
Il notevole bagaglio di immagini raccolte durante i progetti e le ricerche ha permesso ad ASF di allestire un’esposizione in cui sono ritratti personaggi chiave e partner di progetto, luoghi e scorci di vita haitiana, informazioni sul Paese, ma anche mappe ed elaborati tecnici che illustrano i progetti e i dettagli costruttivi concepiti per l’utilizzo di materiali e risorse locali.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium