/ Cronaca

Cronaca | 31 luglio 2020, 14:36

Ancora un omicidio-suicidio nel Torinese: a Vinovo una guardia giurata uccide la compagna e poi si toglie la vita

La tragedia in via Tetto Rosa: stanno indagando i carabinieri. Sul posto sono arrivati anche i parenti dei due defunti e ci sono stati momenti di tensione

Ancora un omicidio-suicidio nel Torinese: a Vinovo una guardia giurata uccide la compagna e poi si toglie la vita

Tragedia, l'ennesima di questo genere negli ultimi giorni a Torino e provincia: una guardia giurata di Vinovo, Gianfranco Trafficante, 48 anni, ha prima ucciso la compagna di 44 anni, Emanuela Urso e poi si è tolto la vita. I fatti sono accaduti in via Tetto Rosa, dove alcune persone parlano di urla, litigi e quindi colpi di pistola.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri di Moncalieri e quelli di Vinovo, che ora stanno cercando di ricostruire la dinamica e il movente di un nuovo femminicidio che ha poi portato alla morte anche dell'autore del folle gesto.

Ci sono stati poi momenti di tensione quando, sul posto, sono arrivati i parenti di entrambi i defunti: sono volate parole grosse ed è nata una colluttazione. Ferito un carabiniere che ha tentato di dividerli.

Era il 17 luglio quando a Carmagnola un pensionato di Bagnolo Piemonte aveva ucciso la sua compagna e poi, scappato dalla casa della donna, si era tolto la vita nella propria abitazione. La vittima aveva 68 anni, l'omicida 70.

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium