/ Politica

Politica | 21 settembre 2020, 14:10

Petrarulo attacca: "Sull'Asl di via Montanaro possibile non si possano prendere provvedimenti?"

Il capogruppo di Sicurezza e Legalità presenta un'interpellanza alla sindaca Appendino

Petrarulo attacca: "Sull'Asl di via Montanaro possibile non si possano prendere provvedimenti?"

"Ormai da qualche anno a questa parte, come denunciano i cittadini residenti, la zona intorno all'Asl di Via Montanaro, nel quartiere Barriera di Milano, dalle 19.30 ora in cui la struttura viene chiusa,  si trasforma in un ghetto che attira i tossici della zona e non solo e diventa l'incubo dei residenti".

"La situazione che si presenta è surreale e purtroppo ormai è diventata una consuetudine: persone che bivaccano sulle scale, gridano e innumerevoli bottiglie di vetro che al mattino vengono trovare dagli operatori dell'Amiat che si ritrovano anche a pulire scenari indescrivibili. Tutto ciò aggravato dal fatto che decine e decine di persone, in coda durante il giorno in attesa di usufruire dei servizi dell'Asl (competente per tutta la zona Nord), subiscono tale degrado".

Il Capogruppo del Gruppo Consiliare Lista Civica Sicurezza e Legalità Raffaele Petrarulo ha presentato un'interpellanza in data odierna alla Sindaca per sapere "che tipo di controlli vengono effettuati dalle Forze di Polizia Municipale, con che frequenza e con quali provvedimenti, come mai dopo anni di denunce da parte dei residenti la zona si trova a vivere ancora queste situazioni drammatiche e che tipo di azioni pensa di intraprendere per restituire una volta per tutte questa zona della Città ai propri cittadini che da questa Amministrazione si sentono abbandonati totalmente".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium