/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2020, 09:00

Aurora, una nuova “piazza” all'angolo tra via Cecchi e corso Emilia

L'idea, sviluppata dall'associazione Solco Onlus, dal collettivo Verderame e dal progetto Cortile Mondo, è nata con l'intenzione di creare un'area di socializzazione e incontro

Aurora, una nuova “piazza” all'angolo tra via Cecchi e corso Emilia

Se progettiamo le città per le auto e il traffico, avremo come risultato auto e traffico; se progettiamo per le persone e gli spazi pubblici, avremo persone e spazi pubblici”: con questa citazione del fondatore di Project for Public Spaces Fred Kent associazione Solco Onlus, collettivo Verderame e progetto Cortile Mondo hanno presentato la proposta di istituire una nuova “piazza” all'incrocio tra via Antonio Cecchi e corso Emilia, nel quartiere Aurora.

L'idea è quella di creare un'area di socializzazione e incontro con diversi obiettivi, tra cui diminuire e rallentare il traffico in prossimità della scuola dell'infanzia Marc Chagall (nei pressi dell'intersezione sono presenti anche la piscina e la palestra Cecchi, oltre alla scuola primaria Aurora e al Cecchi Point, ndr), collegare il giardino della stessa a Lungo Dora Napoli attraverso un percorso verde e protetto, mettere in sicurezza gli attraversamenti e favorire il dialogo con la città e le persone che risiedono nel quartiere. 

La proposta – fanno sapere i promotori – è nata dall'osservazione diretta del luogo e del suo utilizzo e consiste nel ridisegnare l'incrocio e l'area in prossimità della scuola Chagall a favore di una più equa distribuzione della strada. La pandemia ha reso ancora più evidente la necessità di avere a disposizione spazi pubblici e verde di prossimità”. 

Gli interventi prevedono, oltre alla creazione della piazza, la riduzione delle corsie stradali a 3 metri e 60 per senso di marcia, l'allargamento dei marciapiedi per promuovere la mobilità attiva, la revisione dell'angolo di svolta per agevolare l'immissione in corso Emilia lasciando ampio spazio anche agli autobus e l'eventuale spostamento della fermata Gtt “Vercelli” per allontanarla dalla scuola.  

Tra gli sviluppi futuri si valuta anche un collegamento all'area del trincerino ferroviario: “Quello spazio - dichiara l'assessore comunale al decentramento Marco Giustaè all'analisi del progetto Tonite per la parte di rigenerazione urbana”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium