/ Eventi

Eventi | 04 marzo 2021, 13:30

Museo del Risparmio e FEduF celebrano l8 Marzo con due appuntamenti sulla parità di gener

Dalle 10 si terrà “Abbasso gli stereotipi! Quando le principesse incontrano l’economia”, mentre dalle 18 "Non solo capelli: cura di sè e cura del denaro"

Museo del Risparmio e FEduF celebrano l8 Marzo con due appuntamenti sulla parità di gener

FEduF, la Fondazione per l’educazione finanziaria e al Risparmio di ABI, e Museo del Risparmio hanno unito le forze contro gli stereotipi di genere e, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, hanno organizzato due eventi digitali per combattere le differenze di genere attraverso la cultura.

Nel nostro Paese la performance dei quindicenni nelle materie economiche non è brillante e li colloca nella parte bassa della classifica tra i 20 Paesi analizzati dal test Ocse - Pisa. L’Italia ha conseguito un punteggio medio di 476 punti, inferiore a quello della media Ocse (505).

L’Italia ottiene però un non invidiale primato: nella maggior parte dei Paesi che hanno partecipato alla rilevazione del grado di educazione finanziaria in PISA 2018 non compaiono differenze di genere. In Italia, tuttavia, la differenza di genere a favore dei maschi è più marcata (15 punti in media) rispetto alle altre nazioni. Per questa ragione lunedì 8 marzo, a partire dalle 10:00, si terrà “Abbasso gli stereotipi! Quando le principesse incontrano l’economia” dedicato agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole primarie e delle classi prime delle secondarie di primo grado. L’incontro sarà l’occasione per imparare che non esistono differenze tra le abilità maschili e femminili, soprattutto quando si parla di autonomia, di sostenibilità e di futuro. Nel corso dell’incontro verranno presentati il video “Legonomia – Le differenze di genere spiegate con i mattoncini” di Luciano Canova e la nuova pubblicazione del Museo del Risparmio destinata ai bambini “Arco e Iris in America Latina”.

L’ultimo rapporto IACOFI (Banca d’Italia) evidenzia come vi siano ampie fasce della popolazione che pur non avendo un livello di competenze adeguato gestiscono quotidianamente l’economia familiare; considerando sia gli esclusi sia gli incompetenti, si tratta di circa 8 milioni di adulti. Anche in questo caso la variabile di genere, tra le altre è determinante e il divario tra uomini e donne è particolarmente forte nel profilo delle conoscenze, soprattutto tra quanti hanno bassi titoli di studio e risiedono nel Mezzogiorno, motivo per il quale accanto alla formazione culturale delle giovani generazioni è necessario contribuire anche a quella degli adulti.

Nel pomeriggio della stessa giornata, dalle 18:00 alle 19:00, si terrà il digital live talk “NON SOLO CAPELLI: cura di sé e cura del denaro”, un confronto sulla gestione del denaro e l’indipendenza economica femminile, che prenderà il via con i saluti introduttivi di Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale di FEduF, e Giovanna Paladino, Direttore e curatore del Museo del Risparmio. Giovanna Paladino dialogherà con Valentina Parenti, imprenditrice PR e cofounder GammaDonna, Sara Pirrone, Dirigente di ricerca dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Patrizia Pozzato, Consulente d’immagine e blogger, titolare del Salone di Bellezza “Pazza Idea Parrucchieri”. 

Il titolo dell’incontro prende spunto dal nuovo pamphlet realizzato dal Museo del Risparmio, scaricabile gratuitamente dal sito del Museo, che ha l’obiettivo aiutare le donne ad apprezzare quanto di buono può derivare dal prendersi cura del denaro facendo leva su concetti familiari in un contesto diverso: quello della cura personale.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium