/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 13 aprile 2021, 14:26

Intesa tra Aeronautica Militare, Politecnico e Leonardo per nuovi strumenti di apprendimento

Obiettivo: lo sviluppo di una piattaforma digitale collaborativa per favorire ricerca e innovazione

la firma dell'intesa

Intesa tra Aeronautica Militare, Politecnico e Leonardo per nuovi strumenti di apprendimento

E’ stato siglato oggi, martedì 13 aprile l’Accordo di Collaborazione tra Politecnico di Torino, Aeronautica Militare e Leonardo Divisione Velivoli per lo sviluppo di una “piattaforma digitale collaborativa” in grado di mettere a disposizione degli operatori nuovi strumenti di apprendimento e di supporto alle attività operative sul campo, tali da rendere fruibili in modo semplice ed efficiente una vasta quantità di contenuti tecnici in formato digitale, anche attraverso strumenti di realtà virtuale/aumenta e in modalità “on demand”.

La firma dell’Accordo di Collaborazione è avvenuta presso il Rettorato del Politecnico di Torino da parte del professor Guido Saracco, Rettore del Politecnico di Torino, del Generale di Squadra Aerea Giovanni Fantuzzi, Comandante Logistico dell’Aeronautica Militare e dell’ingegner Marco Zoff, Managing Director di Leonardo Divisione Velivoli.

La piattaforma si pone più in generale l’obiettivo di accelerare la cosiddetta “digital transformation” delle attività e dei processi tecnici del supporto logistico ed offrire l’infrastruttura adatta alla progressiva implementazione di strumenti di intelligenza artificiale che saranno sviluppati nel corso del progetto ed orientati ad un continuo miglioramento dell’efficienza ed efficacia delle operazioni manutentive, siano esse svolte presso la “home base” che in teatro operativo. Proprio nel teatro operativo, il contesto “mission critical” del comparto aeronautico ed il fatto che i moderni velivoli siano caratterizzati da sistemi e processi manutentivi che presuppongo la capacità di acquisire, sia conoscenze tecniche di alto livello sia capacità di operare in ambienti fortemente integrati, diventa necessario adeguare gli strumenti e le infrastrutture tecnologiche di formazione e supporto, portandole allo stato dell’arte.

La piattaforma garantirà l’accesso degli utenti in qualunque località del mondo consentendo la connessione sia di dispositivi digitali tascabili o indossabili (“wearable smart devices”) sia di normali PC, privilegiando quindi soluzione “web oriented”.

Leonardo Velivoli svolgerà il ruolo di integratore del progetto curandone l’architettura, la definizione degli standard ed assicurando il coordinamento dei partner di progetto; l’Aeronautica Militare svolgerà il ruolo di “end user” definendo i casi d’uso negli scenari addestrativi e operativi di interesse e fornendo il supporto necessario per il test e la validazione del sistema mentre il Politecnico di Torino garantirà le competenze di ricerca e l’accesso alle tecnologie più innovative.

Il progetto prevede anche il coinvolgimento di una o più piccole e medie imprese (PMI) innovative selezionate tra quelle che dispongono di competenze trasversali sia in ambito aeronautico (per garantire una sufficiente competenza di dominio) sia in ambito informatico.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium