/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 10 giugno 2021, 18:57

Stellantis, il ministro Giorgetti convoca i vertici del gruppo automobilistico per il 15 giugno

All'incontro saranno presenti anche i sindacati metalmeccanici: "Finalmente una decisione importante, la richiedevamo da tempo"

catena di montaggio di Mirafiori

Il ministro Giorgetti ha convocato i vertici di Stellantis per il 15 giugno

Dopo molte richieste, arrivate a più riprese e da più parti, il governo italiano scende in campo nella vicenda Stellantis. Fin dai tempi della fusione tra Fiat Chrysler e Psa Peugeot, infatti, soprattutto i sindacati avevano sottolineato la differenza tra la presenza mostrata dall'esecutivo transalpino rispetto a quello italiano, che ha osservato sostanzialmente in disparte.

La data fissata in agenda dal titolare del Mise, Giancarlo Giorgetti, è quella del 15 giugno: a Roma, insieme ai vertici del gruppo automotive, saranno presenti anche i sindacati nazionali dei metalmeccanici. L'inizio dell'incontro è previsto per le 16.30.

Ma non solo: al tavolo sono annunciati anche il ministro del Lavoro, Andrea Orlando e il viceministro allo Sviluppo Economico, il piemontese Gilberto Pichetto Fratin. "Si tratta di una decisione importante - commenta Michele De Palma, segretario nazionale di Fiom Cgil e responsabile automotive -. Porteremo le nostre proposte per salvaguardare l'occupazione e la produzione dell'auto nella transizione verso l'elettrico". 

"Un atto utile e indispensabile per costruire il terreno per un confronto profondo sui programmi produttivi e di investimento del gruppo automobilistico in Italia -aggiunge Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim Cisl responsabile del settore auto -. In questa sede sarà ancora più importante che vengano fornite rassicurazioni e chiarezza sulle decisioni in corso di valutazione da parte del gruppo, evitando smantellamenti o ridimensionamenti della capacità produttiva installata nei siti italiani".

"Chiedevamo da tempo l'interessamento del governo - conclude Gianluca Ficco, segretario nazionale della Uilm -. Speriamo ci aiuti a delineare prospettive di sviluppo per tutti gli stabilimenti italiani".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium