Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›

Politica | 03 agosto 2021, 17:16

Arcate dei Murazzi, la giunta comunale approva le linee guida per la gestione del lato sinistro

L'obiettivo è recuperare la vocazione storica dell'area e garantire ai giovani e alle giovani spazi a loro dedicati da vivere mediante l'accesso a servizi diurni e luoghi aggregativi e di socializzazione serali

Arcate dei Murazzi, la giunta comunale approva le linee guida per la gestione del lato sinistro

Questa mattina la Giunta Comunale, su proposta dell’assessore alle Politiche Giovanili Marco Giusta, ha approvato le Linee Guida per la gestione del lato sinistro (6-8-10-12-14-16-18-20) delle ‘Arcate dei Murazzi’ con l'obiettivo di recuperare la vocazione storica dell'area e garantire ai giovani e alle giovani spazi a loro dedicati da vivere mediante l'accesso a servizi diurni e luoghi aggregativi e di socializzazione serali.

Si tratta di linee guida che dovranno essere osservate nella predisposizione delle future procedure amministrative e, in particolare, saranno finalizzate alla messa a bando degli spazi compresi tra le arcate 6 - 20 (lato sinistro dei Murazzi del Po) per consentire che tali procedure di concessione abbiano criteri e condizioni definiti e funzionali a una loro positiva conclusione.

Successivamente, in riferimento alle arcate dalla 6 alla 12, l'Amministrazione avvierà una manifestazione di interesse per individuare realtà del terzo settore con le quali procedere alla co-progettazione che avrà come obiettivi quelli di sviluppare e implementare i progetti attinenti alle politiche per i/le giovani includendo attività a supporto della formazione e dell'orientamento universitario, lavorativo, di opportunità, non trascurando tuttavia l'aspetto ricreativo, aggregativo e socializzante (anche attraverso la musica ed eventi dal vivo).

In particolare, relativamente alle arcate dalla 14 alla 20, la Città ha individuato un quadro di riferimento progettuale che racchiude attività che ritiene particolarmente utili: creazione di un hub culturale; allestimento di spazi diurni polifunzionali; realizzazione di un laboratorio di idee per l'attivazione di percorsi di cittadinanza attiva e di comunità, beni comuni, definizione e proposizione di progettualità inerenti i servizi ritenuti necessari per i/le giovani e carenti o assenti. Tutte iniziative che dovranno avere finalità ricreative, aggregative e socializzanti - attraverso la musica ed eventi dal vivo - e ‘dialogare’ con la confinante aula studio e con la sala polivalente Murazzi Student Zone (arcate 30 -38), nonché con le attività che saranno realizzate nelle arcate comprese tra la 6 e la 12. Per tale ragione, ove ne ricorrano i presupposti, si potranno applicare alle stesse i vantaggi economici di cui al Regolamento (nr. 397) per la concessione dei beni immobili comunali a Enti e associazioni.

Inoltre, poiché le arcate (6-20) sono adibite anche a servizi pubblici, l'Amministrazione si riserverà un utilizzo periodico a favore della Città o a soggetti da lei indicati.

Sono particolarmente orgoglioso di questa scelta che identifica il lato sinistro dei Murazzi del Po spazio a totale vocazione giovanile, integrando le realtà già esistenti e creando nuovi spazi dove eventi, iniziative e servizi potranno colorare uno dei luoghi cardine per l'aggregazione giovanile torinese - dichiara l’assessore Giusta - e sono grato agli uffici per il lavoro straordinario. Il recupero delle arcate dismesse, così come la possibilità di procedere a bandi associativi e manifestazione di interesse, avrà come stella polare la possibilità di usare gli spazi dei Murazzi recuperando la vocazione di luogo di servizi, incontro e aggregazione giovanile durante tutto l'arco della giornata, con particolare attenzione alla musica dal vivo, e di definire un indirizzo chiaro per il futuro degli spazi, aprendo contemporaneamente la possibilità alle associazioni giovanili del territorio di coprogettare il loro futuro”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

In Breve

martedì 28 settembre
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium