/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 16 settembre 2021, 15:54

Borgo Vanchiglia, arriva la "zona a 30 km all'ora": ci saranno "porte" e "cancelli" di accesso al quartiere

La chiusura di via Denina, avvenuta la scorsa settimana, è parte di questo progetto complessivo. Già in corso i lavori per l'allargamento dei marciapiedi e alcune altre modifiche viabili

Borgo Vanchiglia, arriva la "zona a 30 km all'ora": ci saranno "porte" e "cancelli" di accesso al quartiere

In queste settimane sono in corso i lavori per la realizzazione del progetto “Zona 30” all'interno di Borgo Vanchiglia. Gli interventi prevedono la creazione di spazi pedonali, l'allargamento dei marciapiedi e alcune modifiche viabili al fine di rendere il borgo più fruibile per la mobilità attiva e di ridurre il traffico di attraversamento.

Il progetto - approvato dalla Città di Torino, dalla Circoscrizione 7 e finanziato con fondi Pon Metro - è frutto di un lungo percorso di progettazione partecipata iniziato nel 2013. La realizzazione di zone a traffico calmierato con riduzione della velocità è in linea con il PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile - recentemente adottato dalla Città Metropolitana di Torino.

La chiusura di via Denina, avvenuta la scorsa settimana, è parte di questo progetto complessivo, che prevede la realizzazione di “porte” e “cancelli” di accesso al quartiere. La sperimentazione in corso nella via, che collega corso Regina Margherita e corso San Maurizio, ha fatto emergere alcune criticità in merito ai flussi di traffico. L’Amministrazione ha quindi valutato di sospenderla e di procedere speditamente sugli altri interventi previsti da progetto, in via Sant’Ottavio, via Giulia di Barolo e via Buniva.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium