Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›

Cronaca | 18 settembre 2021, 19:23

Corteo no green pass nel centro di Torino, momenti di tensione in via Verdi (FOTO e VIDEO)

Un migliaio i manifestanti, tra cui no Tav, anarchici e antagonisti. Polizia schierata in assetto antisommossa di fronte alla sede Rai

corteo no green pass 18 settembre

Corteo no green pass nel centro di Torino, momenti di tensione in via Po

Come ogni sabato, è andata in scena anche oggi, 18 settembre, l'ennesima manifestazione No Green Pass a Torino.

Un migliaio i partecipanti

Dopo un presidio iniziato a metà pomeriggio, è partito da piazza Castello un corteo con circa un migliaio di partecipanti, con in testa lo striscione "Uniti per la libertà di scelta contro ogni discriminazione". Tra bandiere tricolori, piemontesi e cartelli con slogan in cui si chiede un "processo come a Norimberga" per quelli che i manifestanti accusano di aver creato "la dittatura sanitaria paragonabile al nazismo", i partecipanti sono sfilati lungo via Po.

Cartelli contro David Sassoli e a favore della libertà

Tra i tanti cartelli e striscioni esposti anche uno indirizzato con tono polemico al presidente del parlamento europeo David Sassoli e quello inneggiante all'essere liberi di scegliere di un giovane manifestante: "La libertà è il virus più contagioso che l'umanità abbia mai conosciuto... Contagiati di libertà". 

Presenti anarchici e antagonisti

In piazza anche gli anarchici e antagonisti delle case occupate torinesi che hanno allestito banchetti per vendita e distribuzione di materiale "di controinformazione" e sono passati alla testa del corteo con un furgone, con microfono e casse acustiche per la musica e gli interventi.

"Anche oggi facciamo questo corteo per fare vedere a tutti quanti che esistiamo - ha spiegato Luca Abbà, volto noto del movimento No Tav - da alcuni giorni stiamo vedendo gli effetti di questo provvedimento con sospensioni sul lavoro. Tanti altri invece provano a resistere. Ora più che mai è necessario alimentare sacche di resistenza e di disobbedienza".

Attimi di paura in via Verdi

Momenti di tensione davanti alla Rai, in via Verdi, con reparti antisommossa della Polizia schierati a presidio e provocazioni continue da parte dei manifestanti verso gli agenti.

Andrea Parisotto e Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium