/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 01 ottobre 2021, 11:30

La Commissione europea a fianco della Lega Volley Femminile per la stagione 2021-22

La Commissione europea sarà partner istituzionale della Lega Volley Femminile A1 e A2 in tutte le manifestazioni nazionali della stagione 2021-2022.

La Commissione europea a fianco della Lega Volley Femminile per la stagione 2021-22

La Commissione europea sarà partner istituzionale della Lega Volley Femminile A1 e A2 in tutte le manifestazioni nazionali della stagione 2021-2022.

La prima partita di Supercoppa A1 si terrà sabato 2 ottobre al PalaPanini di Modena, a cavallo della Settimana europea dello Sport che si svolge ogni anno tra il 23 e il 30 settembre. Lo sport, infatti, è parte integrante della vita dei cittadini dell’Unione e racchiude i valori di coesione e inclusione sociale che ben qualificano l’identità europea. 

Giunta alla sua settima edizione, la Settimana europea dello Sport ha anche l’obiettivo di promuovere uno stile di vita sano e il benessere fisico, a fronte della scarsa partecipazione nello sport da parte degli europei, secondo i sondaggi di Eurobarometro. Uno scenario che ha ricadute considerevoli sulla vita sociale ed economica dei cittadini, ai quali però l’Unione europea propone opportunità a portata di tutti per praticare attività fisica nella vita quotidiana, oltre che negli ambienti sportivi tradizionali. Gioia, resilienza e connessione intergenerazionale sono le tematiche principali alla base dell’edizione 2021, a conferma di un impegno a tutto tondo che combina l’entusiasmo per lo sport con il rafforzamento della coesione sociale per tutte le fasce d’età.

Tra le varie iniziative, la Commissione ha lanciato i #BeActive Awards per supportare progetti che promuovano lo sport e l’attività fisica in Europa nel contesto educativo (#BeActive Education Award), in ambito lavorativo (#BeActive Workplace Award) e nelle comunità locali (#BeActive Local Hero Award). 

Oltre a favorire il benessere personale dei cittadini, lo sport incide anche su problematiche sociali di grave impatto, quali il razzismo, l’esclusione sociale e la disuguaglianza di genere. Con i #BeInclusive EU Sport Awards ogni anno la Commissione europea premia le organizzazioni che lavorano per valorizzare lo sport come motore di inclusione per i gruppi più vulnerabili.

Lo sport rappresenta quindi un punto centrale dell’agenda europea da cui si diramano importanti azioni sociali ed economiche. Per questo, anche una parte del programma Erasmus+ è dedicata alle attività sportive, finanziando partenariati di collaborazione ed eventi sportivi, favorendo il volontariato e la cooperazione tra organizzazioni, promuovendo la buona governance e le pari opportunità e affrontando le minacce transfrontaliere per l’integrità nello sport.

La Commissione europea continua a portare avanti un impegno trasversale a lungo termine per la valorizzazione dello sport e di uno stile di vita sano nella quotidianità dei cittadini europei, che tenga conto del futuro delle nuove generazioni nello spirito del Next Generation EU

Per maggiori informazioni:

Ø  Sport nell’Unione europea: https://sport.ec.europa.eu/

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium