/ Politica

Politica | 15 ottobre 2021, 18:58

Rsa Canonico Ribero di Vigone: rientra il caso esuberi

Gli 8 oss a rischio hanno trovato una soluzione, tra ricollocamento e avvicinamento alla pensione

La Canonico Ribero di Vigone

La Canonico Ribero

Un paio di lavoratori saranno accompagnati alla pensione, altri due hanno deciso di lasciare la cooperativa con incentivo e altri tre sono stati ricollocati all’interno delle attività della cooperativa, che ha deciso anche di rinunciare all’ultimo taglio. È stato risolto così il caso degli otto esuberi tra il personale a tempo determinato della Gmr di Mondovì che lavora nella rsa Canonico Ribero di Vigone. Il caso era nato dalla decisione del Centro servizi di Vigone di chiudere l’altra casa di riposo, la Castelli Fasolo, e spostare i dipendenti pubblici nella Canonico Ribero, riducendo le ore per la cooperativa.

“Martedì pomeriggio c’è stato un incontro, ma non è servito siglare un accordo con altre case di riposo della zona, perché il problema fortunatamente era già rientrato con soluzioni volontarie” spiega Michael Pellegrino della Fp Cgil, che ha seguito la vicenda”.

Marco Bertello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium