/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 19 ottobre 2021, 12:40

Nichelino, finisce dietro le sbarre il nigeriano che prendeva a martellate le auto

Nonostante le vetture devastate, veniva sempre scarcerato. Ma non aver rispettato l'obbligo di firma ha fatto spalancare per lui le porte del penitenziario

auto devastata nichelino

Nichelino, finisce dietro le sbarre il nigeriano che prendeva a martellate le auto

Stava diventando un incubo per i cittadini di Nichelino: due volte arrestato, veniva puntualmente scarcerato e tornava in strada a fare danni, prendendo di mira le auto. Vandalizzate e rovinate a colpi di martello.

Ma l'avventura di un 30enne di origini nigeriane è finalmente terminata. Ogni volta che i carabinieri lo fermavano, a stretto giro di posta arrivava la scarcerazione decisa dai giudici. Nonostante la sua fedina non fosse certo pulita, tanto che per lui era scattato persino un provvedimento di espulsione per reati contro il patrimonio. Ma questo non bastava per farlo finire continuativamente dietro le sbarre.

Ma l'uomo è incappato in un errore che alla fine gli è costato più caro delle vetture distrutte a martellate. Andato in caserma per ottemperare all'obbligo di firma che gli era stato imposto, i carabinieri si sono accorti che si era scordato di farlo in altre occasioni. A quel punto per lui si sono aperte le porte del carcere.

Massimo Demarzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium