/ Sanità

Sanità | 24 ottobre 2021, 18:21

"Torino aiuta Torino. Costruire con l'arte": all'asta da Bolaffi 45 opere per comprare una "Super Ambulanza"

L'intero ricavato verrà devoluto alla Croce Rossa per l’acquisto della prima unità medica mobile di soccorso

Unità mobile croce rossa

L'unità mobile della Croce Rossa per cui si raccolgono fondi

La solidarietà cresce rilancio su rilancio. Sarà infatti un'asta organizzata presso Bolaffi - giovedì 28 ottobre - l'occasione per raccogliere fondi e regalare alla Croce Rossa Italiana una "super ambulanza": un'unità medica di soccorso in grado di fornire assistenza avanzata anche in luoghi critici in cui è più difficile soccorrere e trasportare persone in condizione di bisogno. All'incanto saranno messe 45 opere d’eccezione, realizzate e donate da 45 artisti di origine torinese o legati alla città.

L'appuntamento è fissato per le 18 L’accesso sarà su invito e chi non potrà essere presente potrà collegarsi e partecipare all’asta a un link apposito. Attesi ospiti illustri del panorama torinese. Le opere saranno visibili in esposizione dalle ore 11.00 di martedì 26 ottobre presso Sala Bolaffi.

Henry Dunant, il fondatore della più estesa istituzione umanitaria, la Croce Rossa, a conclusione del suo libro “Un souvenir de Solferino” non delinea unicamente il progetto di una società di soccorso per i militari malati e feriti in guerra ma immagina che tale istituzione possa operare in tempo di pace non solo in preparazione delle azioni in tempo di conflitto ma anche a favore di altre situazioni di emergenza - spiega Giuseppe Vernero, presidente delle Croce Rossa Italiana di Torino, dichiara . Oggi, a distanza di quasi 160 anni dall’idea di Dunant, la Croce Rossa si trova ad operare in ogni parte del mondo a favore di chiunque sia in difficoltà per qualunque forma di sofferenza.

 

La Croce Rossa Italiana si è trovata, nell’ultimo periodo – così come tutte le Società Consorelle – a far fronte alle attività ordinarie e alle risposte straordinarie, sotto ogni punto di vista, in relazione all’emergenza pandemica da Covid 19.

Quando Cristina Raviolo, volontaria del Comitato di Torino da poco più di un anno, ha proposto l’organizzazione di questo evento di beneficienza, ho immediatamente visto non solo una favorevole opportunità ma una importante occasione per ritornare ad una dimensione sociale quasi nostalgica, di ritorno ad un tempo in cui poter immaginare il futuro dopo oltre un anno di “sospensione”. Torino aiuta Torino, grazie alla insostituibile e preziosa sensibilità di quarantacinque artisti particolarmente legati alla Città e vicini agli ideali di Croce Rossa, grazie alla disponibilità di importanti partner e sponsor, grazie al lavoro di Cristina e di numerosi volontari, ho la certezza che non rappresenterà solo un evento di incontro, di festa e di filantropia, ma sarà la prima tappa di un cammino verso il futuro.

Il ricavato delle opere, che saranno battute grazie alla Bolaffi Aste, permetterà alla Croce Rossa Italiana – Comitato di Torino OdV di rinforzare quegli strumenti necessari all’azione quotidiana a favore dei più vulnerabili.”

Grazie alla generosità dei grandi artisti che hanno donato importanti loro opere, l’evento ha l’obiettivo di massimizzare la raccolta fondi finalizzata all’acquisto della prima unità medica mobile di soccorso per la sezione torinese della Croce Rossa Italiana.

Si tratta di un Camper in livrea Croce Rossa Italiana attrezzato con elettromedicali e strumentazione medica di prevenzione e cura, promozione della salute, attività di assistenza cittadina, ausilio in operazioni di attività di emergenza e di prima accoglienza, assistenza domiciliare.

L’unità, con a bordo personale qualificato (medici e infermieri), sarà dislocata quotidianamente sul territorio cittadino con particolare attenzione ai quartieri disagiati.

Una presenza continua e concreta negli angoli della città dove è più complesso avere accesso all’assistenza sanitaria, un aiuto diretto alle classi sociali più deboli e in difficoltà.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium