/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 24 novembre 2021, 07:00

Tutti i buoni motivi per noleggiare una stampante per l’ufficio

Tanti sono i vantaggi e tra questi la possibilità di usufruire della sostituzione della stampante in modo da affidarsi a un sistema all’avanguardia

Tutti i buoni motivi per noleggiare una stampante per l’ufficio

In ambito aziendale sta prendendo sempre più piede la pratica del noleggio della stampante per ufficio. Si tratta di una soluzione che prevede di sottoscrivere un contratto per molteplici dispositivi, grazie a cui si può usufruire di un servizio tutto compreso. In pratica, si sostiene un costo mensile fisso per beneficiare di tutti i servizi di cui si può aver bisogno, come per esempio gli interventi offerti dall’assistenza e la ricambistica, ma anche la manutenzione ordinaria, senza dimenticare la sostituzione dei pezzi consumabili che sono necessari per fare in modo che la stampante funzioni in maniera adeguata.

I vantaggi offerti dalla formula del noleggio

Con il noleggio stampanti Torino è possibile vedere assecondate tutte le esigenze in ambito professionale. Questa formula, inoltre, permette di usufruire della sostituzione della stampante, per esempio se si ha la necessità di aggiornare il sistema che viene utilizzato, in modo da affidarsi a un sistema di stampa all’avanguardia. Il noleggio offre un supporto importante per una corretta gestione dei flussi di denaro, visto che consente di programmare con certezza le entrate e le uscite, in modo da riuscire a dimenticarsi delle fastidiose spese impreviste.

Il valore della pianificazione

In molti casi si è portati a concentrare l’attenzione in direzione delle spese frequenti più consistenti, ed è per questo che si finisce per non badare a sprechi che magari sono di entità più modesta ma che, comunque, potrebbero essere evitati senza grandi sforzi. In un contesto aziendale, la pianificazione non deve avvenire sulla base di una prospettiva di breve termine, ma con una visione orientata al medio e lungo periodo, pensando agli anni a venire. Anche questo è il motivo per il quale il noleggio di una stampante per ufficio si presenta come una formula che permette di non essere troppo vincolati.

Le agevolazioni fiscali

C’è anche un’altra ragione per la quale vale la pena di prendere in considerazione l’ipotesi di ricorrere al noleggio di una stampante per ufficio, e va individuata nei diversi vantaggi di natura fiscale che ne possono scaturire. Il noleggio dà la sicurezza di avere a che fare con un costo unitario per ogni singola pagina che viene stampata ed è interamente deducibile dalle imposte, inclusa l’Iva. Questa deducibilità in apparenza poco significativa può, in realtà, fare la differenza per una piccola azienda, soprattutto in sede di dichiarazione dei redditi, includendo anche IRES e IRAP.

Che cosa succede se si noleggia la stampante per ufficio

Il noleggio è anche foriero di procedure uniformate e che, di conseguenza, si rivelano più semplici. Così, non ci si deve preoccupare di conoscere sistemi diversi eventualmente necessari per adoperare macchinari di vario tipo in punti differenti dell’ambiente di lavoro. Ancora, un ulteriore vantaggio che scaturisce dalla formula del noleggio consiste nella possibilità di smettere di usare un modello di stampante che si rivela obsoleto o comunque non all’avanguardia per passare a una soluzione più innovativa, e quindi più funzionale.

Cosa cambia tra il noleggio e l’acquisto

Con il noleggio, non si ha la preoccupazione di dover aggiungere in bilancio voci correlate all’acquisto di molteplici dispositivi di stampa: di conseguenza il novero delle disponibilità economiche in riferimento alle fonti di finanziamento comuni rimane sempre lo stesso. Ecco perché il noleggio merita di essere considerato una preziosa opportunità di cui approfittare: diverse aziende hanno già sperimentato che, con questa formula, le spese di stampa si riducono di almeno 20 punti percentuali. Qualora si decidesse di comprare direttamente il macchinario, invece, non solo il bene dovrebbe essere inserito nei cespiti aziendali, ma si renderebbe necessario anche un piano di ammortamento di beni strumentali per la fattura che viene emessa. Inoltre, nel momento in cui si acquista una stampante, si è direttamente responsabili del suo funzionamento corretto.

Noleggio: le ragioni per preferirlo

Il cliente non ha responsabilità, invece, per il funzionamento della stampante, anche perché il canone di noleggio include, oltre ai materiali di consumo, il servizio di assistenza tecnica. L’Iva e tutti gli altri canoni possono essere dedotti, e nulla deve essere portato in ammortamento, così come nulla finisce nei cespiti aziendali: infatti, la stampante è di proprietà del soggetto che l’ha concessa in noleggio.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium