/ Cronaca

Cronaca | 27 novembre 2021, 14:34

I numeri di "Rail action day 24 blue", l'operazione della Polizia a tutela della sicurezza nelle stazioni e sui treni

1 arrestato, 868 persone identificate, 110 operatori impegnati in 30 stazioni ferroviarie, 284 i convogli controllati tra il 24 e il 25 novembre

polizia ferroviaria

I numeri di "Rail action day 24 blue", l'operazione della Polizia a tutela della sicurezza ferroviaria

1 arrestato, 868 persone identificate, 110 operatori impegnati in 30 stazioni ferroviarie, 284 treni controllati. Questi i risultati del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta nell’ambito dell'azione comune “Rail action day 24 blue” promossa dal network di polizie ferroviarie e dei trasporti europee RAILPOL ed effettuata  dalle ore 7.00 del 24 alle ore 7.00 del 25 novembre per la prevenzione e repressione dei fenomeni criminosi maggiormente diffusi in ambito ferroviario.

Gli operatori Polfer sono stati impegnati nella vigilanza delle stazioni e a bordo treno, intensificando i controlli tesi al rintraccio di persone sospette.

A Porta Nuova i poliziotti hanno arrestato un trentacinquenne algerino per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo è stato controllato all’arrivo di un convoglio proveniente da Bardonecchia; privo di documenti e di titolo di viaggio ha, fin da subito, assunto un comportamento aggressivo nei confronti degli agenti, aggravato dallo stato di ubriachezza. Accompagnato negli uffici di polizia ha proseguito col suo atteggiamento ostile sferrando pugni ad alcuni arredi. Dagli accertamenti in banca dati è risultato un ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Cagliari nel mese di ottobre 2019. Lo straniero è stato tratto in arresto per resistenza e denunciato per inottemperanza alle norme sull’immigrazione, nonché sanzionato per ubriachezza molesta.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium