/ Attualità

Attualità | 14 febbraio 2022, 09:24

TEDxTorino, la conferenza più grande d'Italia torna a fare tappa sotto la Mole

Appuntamento alle 14 del 20 febbraio presso Lingotto Fiere Padiglione 1

persona in piedi

Torna a Torino l'appuntamento con TEDxTorino (Photo by Amedeo Turello)

Torna il 20 Febbraio 2022 TEDxTorino, la conferenza TEDx più grande d’Italia, quella che tradizionalmente apre il calendario dell’anno.

Una grande arena, oltre 100 volontari, più di 1.000 spettatori, migliaia di collegamenti in streaming e 13 speaker per raccontare a tutti “le idee che meritano di essere diffuse”.

Il tema che guida l’evento è la gentilezza. Be Kind il titolo dell’evento: un invito ma allo stesso tempo un imperativo, il più bello che c’è.

Ci sono infinite sfumature di gentilezza e ciascuna di esse, in perfetto stile TED, può essere un’ispirazione.

A raccontare come la gentilezza sia la chiave del futuro 13 ospiti: storie diverse, ambiti lontani tra loro, professionalità differenti e un unico comune denominatore: la certezza che la gentilezza non sia un modo di fare ma un modo di essere.

 

Presentatrice di Be Kind Stefania Panighini, regista d’opera, autrice e docente di arti performative.

 

Occuparsi degli altri, donare una parte di sé a chi ha bisogno è una forma di gentilezza di cui parlerà Luca Argentero, attore e fondatore di 1 Caffè Onlus la prima realtà digitale nata per sostenere le piccole medie associazioni no profit italiane attraverso la diffusione della cultura del dono.

La gentilezza è un atto di amore per il prossimo, ma anche di rispetto e cura. È da qui che prende il via il talk di Luciano Violante, magistrato, professore e parlamentare dal 1979 al 2008. Presidente della Commissione Antimafia (1992-1994) e della Camera dei deputati (1996-2001).

 

La gentilezza è uno strumento per migliorare la vita delle persone. Ne sono convinti l’ergonoma Silvia Gilotta e Andrea Bertaia Segato, CEO di ALBA Robot.

Silvia Gilotta per lavoro osserva, cerca, chiede ed ascolta le persone per vedere gli spazi del miglioramento nell’ambito lavorativo. Crede nel coraggio della curiosità e dell’unicità fuori dal coro e porterà sul palco una riflessione sul come prendersi cura di noi stessi e del contesto in cui viviamo giorno per giorno.

Andrea Bertaia Segato, startupper visionario da sempre, è partito da un evento che lo ha coinvolto in prima persona – la disabilità della nonna - per organizzare un team che si occupa di portare la tecnologia a servizio di chi ne ha veramente bisogno realizzando sistemi di mobilità evoluta e sviluppando una piattaforma per il trasporto sicuro e autonomo, sia di persone sia di oggetti all’interno degli edifici.

 

Ma la tecnologia da sola non basta! Fattore umano e gentilezza hanno un ruolo determinante nel progresso.

Il fattore umano è fondamentale secondo Gino Gaspari, Chief Commercial Officer di Cercaofficina.it, che dal palco di TEDxTorino rifletterà sull’importanza di investire in capitale umano poiché la tecnologia, da sola, non garantisce né risposte né vantaggi competitivi di lungo periodo.

 

Chiara Bocchio, Presidentessa dell’Associazione Italiana Giovani per l'Unesco - la più grande tra le realtà «young» che nel mondo operano con le Nazioni Unite e che Conta trecento volontari nella fascia d’età tra i 18 e i 35 anni - rifletterà sull'importanza della cultura e del volontariato culturale come strumento di crescita personale.

 

Da non perdere la storia di Alessandro Chiolerio e del suo incredibile progetto in Val di Fiemme: dialogare con gli alberi! Chiolerio si sta occupando di monitorare la salute dei boschi dopo la devastante tromba d’aria che fece strage di abeti a fine ottobre del 2018. La tecnologia permette di dialogare con gli elementi di ecosistemi come le foreste, in particolare piante e funghi, con sistemi che ne “leggono” le risposte bioelettriche e permettono di rispondere loro. Questo dialogo non solo è possibile ma è indispensabile per capire il pianeta in cui viviamo, in cui questi organismi vivono da milioni di anni prima di noi.

 

Può la leadership essere gentile? Assolutamente sì è la risposta di Cristina Ghiringhello, Direttore di Confindustria Canavese e Direttore Generale di CIAC, che esporrà al pubblico i benefici della gentilezza applicata in ambito lavorativo. E cercherà di sfatare un mito: la gentilezza non è solo femminile! 

 

Leadership gentile anche quella di Edoardo Cavagnino, Presidente di Gelati PEPINO 1884 che ci racconterà di popoli che si incontrano, di migrazioni, e della possibilità di nascita di nuove idee.

 

Di città gentili ci parlerà Stefania Giannuzzi, Urban change maker/Climate coach. Dobbiamo cambiare il nostro paradigma e guardare le città con occhi diversi, concentrarci su quello che rende una città vivibile: luoghi di comunità, spazi verdi condivisi e gentilezza verso gli ecosistemi e verso tutte le creature che in quegli ecosistemi vivono. “Le città gentili” è un manifesto di intenti, una collezione di valori fondanti frutto di anni di lavoro. Non si tratta solo di infrastrutture, ma anche di qualità della vita, progettazione urbana, politica, comunicazione e molto altro.

 

La giornalista e scrittrice Claudia De Lillo alias Elasti, professionista affermata e mamma di tre figli maschi, ha un marito part-time, un economista marxista barese che lavora a Londra.

A TEDxTorino parla della gentilezza in famiglia, al lavoro e nella vita di ogni giorno come strumento che contribuisce a superare ogni difficoltà.

 

Il coreografo e danzatore Davide Manico parla dell’arte che è una fusione tra gentilezza e forza, grazia e risolutezza. La danza è un linguaggio che ha in sé il seme della gentilezza. È la danza a fargli quasi sempre da bussola: gli indica quando alleggerire, quando rallentare, quando saltare per creare energia. Sul palco di TEDxTorino Davide creerà una connessione gentile tra corpo, gesti e parole.

 

E poi ancora Giorgio Olmoti, storico dei linguaggi mediali e storyteller. Ci racconta di come recuperare un senso di comunità attraverso l'idea di passeggiare per le strade della propria città e regalare racconti itineranti a chi ha bisogno di sentirsi parte della storia del paese in cui vive. 

 

www.tedxtorino.com

 

Costo ingresso: 40,00 € (intero) - 25,00 € (ridotto under 26)

Diretta streaming su www.tedxtorino.com:  5 €

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium