/ Attualità

Attualità | 27 giugno 2022, 12:12

Bardonecchia solleva le tradizioni: sopra i 3000 del Sommeiller il Centro di cultura d'alta quota

Un prefabbricato di cento metri quadri documenterà il passato e il futuro della montagna

Bardonecchia solleva le tradizioni: sopra i 3000 del Sommeiller il Centro di cultura d'alta quota

Tradizioni e storia si sollevano, a Bardonecchia. E raggiungono gli oltre tremila metri del Sommeiller, dove prende vita il Centro della Cultura di Alta Quota.

I lavori partiranno nelle prossime settimane: nascerà un bivacco colle del Sommeiller a 3009 metri di altitudine.  "Un progetto - ha detto il sindaco di Bardonecchi, Chiara Rossetti - che abbiamo a cuore. Il Sommeiller è all'apice di una Valle a cui teniamo tanto e su cui stiamo investendo molto". "Si va nella direzione di vedere compiuto un sogno", ha aggiunto Francesco Avato, sindaco quando l'intervento, finanziato con fondi europei Alcotra, fu avviato. 

"Sarà un piccolo edificio prefabbricato di 100 metri quadrati, realizzato con legno locale da aziende locali - spiega Devis Guiguet, uno dei progettisti -. Una struttura non gestita,  con più funzioni tra cui quella di Centro di documentazione della storia e del futuro della montagna". 

La costruzione, che dovrebbe essere ultimata prima dell'inizio della stagione autunnale,  reinterpreta quella del precedente rifugio Ambin nella forma e con la stessa tonalità di colore rosso. È progettata per offrire 14 posti per dormire e sarà accessibile a tutti, anche alle persone con difficoltà motorie. " La montagna è e deve essere di tutti - ha concluso  Guiguet -. Il 2022 si può certamente definire l'anno della ripartenza del Sommeiller".

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium