/ Cronaca

Cronaca | 28 giugno 2022, 15:43

Street food da incubo: in corso Giulio Cesare minimarket nei guai, carne e pesce erano da buttare

Sequestrati 280 chili di cibo

pesce e cibo mal conservato

Il pesce e altro cibo erano sul fondo di un congelatore, mescolati alla brina e al ghiaccio

Ancora un episodio per la triste serie di "street food da incubo", a Torino. A finire tra multe e sequestri, questa volta, è un minimarket di corso Giulio Cesare, che nei giorni scorsi è stato controllato dalla Polizia Municipale. 


A segnalarlo erano stati gli stessi cittadini, insospettiti dai prodotti messi in vendita. All’interno di congelatori a pozzetto, le cui pareti erano ricoperte da un consistente deposito di ghiaccio, i ‘civich’ hanno accertato la presenza di prodotti alimentari di vario tipo tra cui pesce e carne. Gli agenti hanno rinvenuto all’interno di 10 scatole di cartone ben 80 chilogrammi di carne di pollo surgelato e 200 pesci surgelati conservati in maniera arbitraria senza involucro protettivo, tutti in pessimo stato di conservazione. 

La brina e il ghiaccio presenti sul fondo del congelatore avevano inglobato alcuni alimenti rendendone difficile l’identificazione e l’esatta quantificazione.

Il gestore dell’esercizio di vicinato, un bengalese, è stato denunciato per detenzione, finalizzata alla vendita, di alimenti in cattivo stato di conservazione. Gli agenti hanno posto sotto sequestro 280 chilogrammi di carne e pesce.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium