/ Sanità

Sanità | 05 luglio 2022, 15:52

Usca, l'allarme di Disabato (M5S): "La Giunta le proroghi o rischieremo il collasso dei pronto soccorso"

Così la capogruppo regionale del M5s Piemonte: "In Piemonte ci stiamo comportando come se nulla stesse accadendo"

Sarah Disabato

Sarah Disabato

"Questa mattina abbiamo chiesto un’informativa alla Giunta regionale sulla situazione pandemica nella nostra Regione. In Piemonte ci stiamo comportando come se nulla stesse accadendo, ma in realtà ci troviamo in una fase epidemica acuta con un aumento dei casi e del tasso di occupazione dei letti". Così Sarah Disabato, capogruppo regionale del M5s Piemonte. 

"A preoccuparci in particolar modo è la chiusura delle Usca, le Unità Speciali di Continuità Assistenziale, che dal 30 giugno hanno dismesso le loro attività su tutto il territorio nazionale. Le Usca hanno avuto un ruolo cruciale nella guerra contro il Covid: investendo sull’assistenza domiciliare, hanno evitato il collasso dei pronto soccorso nelle fasi di picco dell’emergenza. Alcune regioni hanno deciso di prorogare il servizio e in Piemonte dovremmo fare lo stesso, vista la situazione dei nostri ospedali, con la solita grave carenza di personale (pesa, da questo punto di vista, la mancata stabilizzazione del personale assunto durante il Covid) e con le liste d’attesa ormai chilometriche per sostenere visite ed esami" prosegue. 

"Non possiamo rischiare di trovarci in difficoltà anche con i pronto soccorso, come peraltro pare stia già accadendo in diversi ospedali, secondo quanto segnalato dai sindacati delle professioni sanitarie. Attendiamo risposte dall’assessore alla Sanità Icardi, quando vorrà degnarci della sua presenza in aula" conclude Disabato.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium