/ Il Punto di Beppe Gandolfo

In Breve

lunedì 28 novembre
lunedì 21 novembre
lunedì 14 novembre
lunedì 07 novembre
Asfalto di sangue
(h. 07:00)
lunedì 31 ottobre
lunedì 24 ottobre
lunedì 17 ottobre
lunedì 10 ottobre
lunedì 03 ottobre
lunedì 26 settembre

Il Punto di Beppe Gandolfo | 12 settembre 2022, 07:00

Ora legale, sempre!

"In questi mesi di panico per la crisi del gas e con l’esplodere della bolletta energetica, è tornato di gran moda il dibattito sul mantenere sempre l’ora Legale, per tutti i 12 mesi"

Ora legale, sempre!

Il 30 ottobre torneremo all’ora solare, quindi riporteremo indietro le lancette di un’ora. Attenzione! Potrebbe essere l’ultima volta. In questi mesi di panico per la crisi del gas e con l’esplodere della bolletta energetica, è tornato di gran moda il dibattito sul mantenere sempre l’ora Legale, per tutti i 12 mesi.

Se ne parlò già nel 2018 quando circa il 75% dei cittadini europei si espressero a favore dello stop al cambio dell’ora. Poi non se ne fece nulla, come spesso accade nel nostro vecchio Continente. In questo caso, però, a ragione perché i Paesi del Nord Europa volevano mantenere sempre quella solare e quelli del Sud invece erano a favore dell’estensione di quella legale. Ora, invece, il dibattito è tornato assai incandescente. Anzi la Francia ha già scelto, dopo una consultazione popolare indetta dall’Assemblea Nazionale, di abolire per sempre il cambio orario.

In Italia siamo ancora alle prese di posizione, più o meno ufficiali. Io lo dichiaro fin da subito: SONO FAVOREVOLISSIMO ALL’ ORA LEGALE PER TUTTO L’ANNO.

E non solo perché ci sarebbe un risparmio energetico che – a seconda delle stime – va dai 500 milioni al miliardo e mezzo di euro. E scusate se è poco, in questi tempi di bollette impazzite.

Ma perché mi piace uscire dall’ufficio nel tardo pomeriggio e trovare il cielo ancora chiaro e non con quel buio incipiente. Perché non sarei costretto due volte l’anno a modificare le abitudini del mio sonno. E anche gli scienziati sono d’ accordo che cambiare le abitudini di vita – seppur solo di un’ ora – per due volte l’anno non è salutare.

Speriamo che il nuovo governo decida in fretta, altrimenti il prossimo anno torneremo all’alternanza oraria in primavera e in autunno. Invece vorrei, il 26 marzo del 2023, spostare avanti le lancette di un’ora. Per sempre.

Beppe Gandolfo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium