/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 05 ottobre 2022, 13:43

Agricoltura in crisi, Carenini (Cia Piemonte): "Servono risposte urgenti dal nuovo governo"

"E' importante che vengano rilanciati i consumi, ma anche che le imprese siano messe in grado di produrre in condizioni sostenibili"

Agricoltura in crisi, Carenini (Cia Piemonte): "Servono risposte urgenti dal nuovo governo"

"L'agricoltura del Piemonte è in difficoltà, ha bisogno al più presto di un governo stabile, in grado di gestire la situazione e di fornire risposte urgenti e chiare alle nostre imprese". Così Gabriele Carenini, presidente regionale di Cia Agricoltori italiani del Piemonte, auspicando la rapida formazione del nuovo governo nazionale.


"Al prossimo esecutivo - conclude Carenini - chiediamo il riconoscimento del ruolo centrale dell'agricoltura e delle fatiche che essa sta affrontando ormai da due anni, tra pandemia, siccità, eventi atmosferici violenti e improvvisi, rincari di materie prime e ora la crisi energetica. Servono misure urgenti per fronteggiare la crisi, interventi che riescano a ridare fiducia alle imprese, in primo luogo quelle zootecniche, ma anche tutte le altre, messe alle strette dallo spropositato aumento dei costi di gestione. Da un lato, è importante che vengano rilanciati i consumi, dall'altro le imprese devono essere messe in grado di produrre in condizioni sostenibili".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium